Quartararo e la lotta al Mondiale: "Temo più Bagnaia. Vinales? Non mi riguarda"

MotoGp
©Ansa

Bagnaia e Mir sono i primi inseguitori di Quartararo in classifica, staccati entrambi di 47 punti. Chi è più pericoloso tra i due? "Temo più Bagnaia, è stato veloce dal primo GP della stagione". Sul caso Vinales: "Non mi riguarda, sono concentrato a fare il meglio il mio lavoro". Questo weekend si corre il GP di Gran Bretagna, la gara di MotoGP è domenica alle 14 live su Sky

MOTOGP, LA GARA LIVE

Leader del Mondiale dopo undici gare, Quartararo a SIlverstone è chiamato a difendersi dall'assalto di Bagnaia e Mir, entrambi distanti 47 punti. "Temo più Pecco, è veloce dalla prima gara della stagione". Sul favorito del GP di Gran Bretagna? "Non ho idea di chi possa essere, ci sono stati sette vincitori diversi, la battaglia è aperta", risponde il Diablo.

"Il caso Vinales non mi riguarda, penso a me"

Il comunicato

Vinales, test con l'Aprilia in programma a Misano

Al box Yamaha non c'è più Vinales, ormai pronto a iniziare la nuova avventura in Aprilia (ufficializzati i test del 31 agosto e del 1 settembre a Misano): "Non mi riguarda. Sono concentrato sul mio lavoro, non posso dire che sono triste per tutto quello che è successo, penso alla mia storia. Il nostro è uno sport individuale", taglia corto Quartararo.

"F1 e calcio? Prima il titolo in MotoGP"

Tra MotoGP e F1

Quartararo al simulatore Mercedes: "Speciale!"

Sul recente test al simulatore di F1 con Mercedes, Quartararo aggiunge: "Ho completato circa 50 giri, è stato impressionante. All'inizio mi sentivo perso poi piano piano mi sono adattato e ho guidato bene. Mi piacerebbe guidare una vettura di F1 un giorno, ma ora ho altri obiettivi". Anche il calcio può aspettare: "Prima devo realizzare il mio sogno di vincere il titolo in MotoGP".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche