GP Austin, Schwantz a Sky: "Valentino Rossi lascia tanti campioni in eredità"

l'intervista

In occasione del GP di Austin, Antonio Boselli ha incontrato l'ex campione della 500 Kevin Schwantz: "Valentino Rossi continuerà a dominare questo sport grazie all'Academy: lascia tanti giovani campioni in eredità. Il Mondiale è affare a due tra Quartararo e Bagnaia: Pecco deve mettere pressione al rivale"

AUSTIN, LA GARA DELLA MOTOGP LIVE

Kevin Schwantz è stato ospite di 'Talent Time': il campione del mondo della 500 nel 1993 con la Suzuki è stato intervistato da Antonio Boselli. 

"Austin mi è mancata molto lo scorso anno"

L'omaggio

Suzuki, dediche speciali per Schwantz e Hayden

"E' una delle piste più belle del mondo. Mi sono occupato personalmente di alcune parti, volevamo curve diverse e molte curve a destra. Dalla 3 alla 8 se fai un piccolo errore rischi di giocarti molto. La MotoGP mi è mancata molto, è stata una delusione non poter venire ad Austin lo scorso anno". 

"Bagnaia deve mettere pressione a Quartararo"

"Penso che il Mondiale sia una gara a due tra Fabio e Pecco. Quartararo ha due gare di vantaggio, per Bagnaia sarà dura vincere ma deve continuare a fare pressione. Noi siamo umani e se continua a stargli vicino, allora potrà riaprire il campionato". 

"Valentino continuerà a dominare questo sport grazie all'Academy"

il futuro

Rossi: "Non farò come Schumacher, io non tornerò"

"Quello che Valentino ha dato allo sport per tantissimo tempo è stato un rapporto con i fans incredibile. Ha lasciato tanti giovani piloti come Bastianini e Bagnaia e altri che sono usciti e usciranno dall'Academy. Anche se dal prossimo anno non sarà più in pista, avrà sempre un grande impatto su questo sport. Ho visto Valentino girare quando aveva 10-12 anni e mi sono reso conto che era il più veloce in pista, cosa solitamente molto difficile da notare. Quando è arrivato nel Mondiale, con il suo casco simile al mio, ci siamo visti e conosciuti. Un'altra volta ha replicato il mio casco delle Tartarughe Ninja. Ho molti ricordi di lui, è un ottimo amico. Ha un grande spirito, vuole vincere ed essere il migliore. Grazie all'Academy continuerà comunque a dominare questo sport, anche se sarà sugli spalti a guardare"

Kevin Schwantz e Valentino Rossi

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche