Valentino Rossi: "Non sono pentito della scelta di ritirarmi dalla MotoGP a fine stagione"

petronas

Valentino è pronto per il GP Algarve, penultimo appuntamento della sua carriera in MotoGP: "Restare concentrato sulle gare mi aiuta a non pensare che fra dieci giorni non sarò più un pilota del Motomondiale. Ci tengo a dare il massimo da qui alla fine della stagione. Non mi sono pentito della scelta del ritiro, non ho mai avuto dubbi. Non ho ancora deciso cosa farò con le macchine. Ci sono due-tre competizioni fra cu scegliere"

PORTIMAO, LA GARA DELLA MOTOGP LIVE

Il GP Emilia Romagna del 24 ottobre è stata l’ultima gara di Rossi in Italia in MotoGP. Misano ha salutato il suo campione con un caloroso abbraccio, ricambiato da un Valentino visibilmente emozionato. Alla vigilia del GP Algarve, il pilota Petronas rivive le emozioni di quella domenica: "Ho rivisto l’ultimo GP a Misano. È stato bello, ho fatto un po' di casino con tutti i tifosi. Sono contento perché sono andato bene soprattutto in gara. Adesso però bisogna rimanere concentrati per queste due ultime gare, cercando di essere competitivi. Quando abbiamo corso qui a Portimao ad aprile ero nei primi dieci, poi sfortunatamente sono caduto. Adesso vorrei riprovarci, anche perché questa pista mi piace, è proprio bella".

"Mai avuto dubbi sulla scelta del ritiro"

#grazievale

Abbracci e lacrime: Valentino saluta Misano. FOTO

Inevitabile pensare a quello che succederà tra dieci giorni. Dopo il GP Algarve questa settimana (penultimo appuntamento del Mondiale), domenica 14 novembre ci sarà l’ultima gara di Rossi a Valencia. Dopo il "Dottore" si ritirerà dalle corse di moto: "Restare concentrato sulle gare mi aiuta a non pensare che fra dieci giorni non sarò più un pilota MotoGP. Dieci giorni sono niente, se li paragoni a 26 anni di carriera – spiega Valentino –. Inevitabilmente sono molto emozionato, ci tengo a dare il massimo da qui alla fine della stagione. Meglio comunque non pensare al lunedì dopo Valencia, sono ancora un pilota MotoGP e preferisco pensare a divertirmi. Non mi sono pentito della scelta del ritiro, non ho mai avuto dubbi, oggi sono abbastanza tranquillo, ma bisogna vedere come starò quando arriverà davvero il momento del ritiro".

Rossi, futuro sulle quattro ruote: "Ho buone offerte"

vale-style

Fantasia al potere: tutti i caschi di Rossi. FOTO

Dopo il ritiro dal Motomondiale, Rossi passerà dalle due alle quattro ruote. Continuerà a correre con le macchine, anche se non ha deciso ancora in quale campionato: “Intanto a gennaio correrò ad Abu Dhabi insieme a Uccio e Luca (Alessio Salucci e Luca Marini, ndr), proprio come abbiamo fatto negli ultimi tre anni. In generale però non ho ancora deciso cosa farò con le macchine. Ci sono due-tre competizioni fra cu scegliere, in uno ci sono le gare sprint e quelle endurance. C’è il World Endurance Championship e c’è l’European Le Mans Series, ma non so se sono abbastanza veloce. Ho delle buone offerte, ma le auto sono un libro nuovo per me. Dipenderà molto dalla macchina che sceglierò, comunque i miei compagni saranno piloti di alto livello".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche