SBK 2019, Dall’Igna: "Ducati, In futuro anche endurance"

Motori
Gigi Dall'Igna (foto: Getty)
dall_igna_copertina

L’ingegnere Dall’Igna a Jerez ha parlato di Superbike e del futuro Ducati che potrebbe avere una declinazione anche nell’Endurance, non prima però di essere tornati in cima al mondo delle derivate di serie

CALENDARIO 2019

CALENDARIO TEST INVERNALI

Il pensiero del direttore generale di Ducati Corse raccolto dai giornalisti presenti a Jerez per i test Superbike (e da mercoledi MotoGP)

In futuro anche endurance

“L’Endurance è una serie molto importante per Ducati, – spiega l’ingegner Dall’Igna a Corsedimoto - adesso stiamo lavorando per tornare vincenti in Superbike ma per medio periodo siamo interessati anche all’Endurance.”

Dal bicilindrico al V4, perché

“Lasciamo il bicilindrico perché avevamo raggiunto il massimo livello di sviluppo possibile. Non avevamo più spazio per avanzare. Con questo regolamento è impossibile vincere in Superbike con questa configurazione. Non vale solo per la Ducati, ma credo per qualunque Costruttore. Il motore V4 è un motore che ha il DNA della Ducati: utilizziamo il sistema Desmodromico, inoltre usiamo la stessa motorizzazione da tanti anni in MotoGP. Sto parlando di gare, non della produzione.”

Come evolvere la Superbike

“Concordo con il fatto che la Superbike debba diventare il campionato dei team. Ma è evidente che c’è bisogno che i Costruttori siano comunque impegnati al massimo livello, per fornire ai team un supporto all’altezza”  e aggiunge “Puntiamo a creare un ambiente come in MotoGP, dove abbiamo un buon numero di formazioni clienti. Questo non è importante soltanto perchè ci permette di recuperare un po’ dell’investimento che facciamo nelle corse, ma soprattutto perchè più moto in pista significa avere più informazioni, da differenti piloti e squadre. Questo ci aiuta a rendere lo sviluppo molto più veloce.”

Non solo Bautista e Davies, un rapporto speciale anche con Laverty

“Alvaro Bautista è un buon pilota, con lui ho vinto un Mondiale 125, penso che ci darà una bella mano. Laverty è più di un pilota, è un amico - precisa Dall'Igna a Corsedimoto. Ha il contratto direttamente con il team Go Eleven, il piano di supporto è ancora in definizione. Stiamo negoziando che tipo di materiale e assistenza fornire. Ciascuna squadra clienti avrà almeno una persona del reparto corse.”

L’impegno in Superbike è confermato

“Ducati è l’unico costruttore che investe forte in entrambi i campionati. E guardando alla storia, nessun altro Costruttore ha investito così tanto in Superbike come la Ducati. Non posso dirvi quante persone lavorano sulla Superbike, perchè ho moltissima gente che lavora all’unisono su entrambi i progetti. Vogliamo vincere dovunque. E ce la stiamo mettendo tutta.”

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche