Superbike. Test Jerez, Razgatlioglu velocissimo

Motori

Due giorni di test molto positivi a Jerez per il team Puccetti che con Toprak Razgatlioglu ha chiuso entrambe le giornate nella top-5, migliore tra i piloti schierati dai team indipendenti, davanti a diverse moto factory Superbike

CALENDARIO 2019

RESOCONTO TEST JEREZ GIORNO 1 - GIORNO 2

C’è soddisfazione nel team Puccetti che lascia Jerez alla volta di Portimao dove tra domani e lunedi si svolgerà l’ultima sessione di test in Europa per la Superbike, prima di ritornare in pista in Australia nei giorni antecedenti il round di apertura del mondiale a Phillip Island tra il 22 e il 24 febbraio.

Il giovane Toprak Razgatlioglu in sella alla Ninja ZX10RR ha chiuso la prima giornata dei test in Andalusia al quarto posto assoluto, mentre giovedì con pista più pulita nei tratti riasfaltati e temperatura decisamente più altra ha staccato un 1’39”942 che gli è valso la quinta posizione, migliore tra i piloti “indipendenti.
Da rilevare come i tempi sia arrivati sfruttando al meglio la ZX10RR in configurazione 2018, quindi senza il nuovo motore, di cui dispongono gli ufficiali KRT Rea e Haslam, che arriverà nel box del team Puccetti per i test di Phillip Island.

C’è di che essere soddisfatti quindi e il giovane pilota turco non lo nasconde. “Sono molto contento di come sono andati questi due giorni di prove – le parole di Toprak Razgatlioglu -. Ho cercato di spremere al massimo la mia moto ancora in versione 2018, e nonostante la pista non fosse certo in ottime condizioni, sono stato molto veloce, migliorandomi costantemente. Ho ritrovato subito un buon ritmo e questo è un fattore molto importante. Ora andiamo a Portimao per completare la nostra preparazione in vista del round australiano”.

Tempi e giri percorsi nelle due giornate di test a Jerez

I più letti