Superbike, il team Ducati-Aruba.it si presenta

Motori

È tempo di presentazioni in casa Ducati - Aruba.it. Abbandonato lo storico bicilindrico per sfidare ad armi pari Kawasaki nel mondiale Superbike, la coppia Davies-Bautista avrà a disposizione la nuovissima Panigale V4, nata dalle esperienze maturate in MotoGP

CALENDARIO 2019

DUCATI PANIGALE V4 R

Oggi, al Global Cloud Data Center di Aruba a Ponte San Pietro (BG), è stato presentato ufficialmente il team Aruba.it Racing – Ducati ed è stata svelata la livrea della Panigale V4R ufficiale. L’obiettivo è riportare il titolo Superbike a Borgo Panigale grazie ad un progetto completamente nuovo, caratterizzato dall’abbandono del bicilindrico a favore di un motore V4, una svolta storica per la casa bolognese.

Come ricorda Claudio Domenicali, amministratore delegato di Ducati, la Panigale V2, presentata nel 2013, abbandona la scena dopo 28 vittorie e 107 podi iridati (purtroppo prima Ducati a non essersi fregiata del titolo mondiale Superbike che manca alle Rosse dal 2011). Ora è tempo della nuova moto con il propulsore quattro cilindri nato dalle esperienze in MotoGP.

La coppia di piloti a cui sono affidate le speranze Rosse è di quelle top con il confermato Chaz Davies a cui si affianca la new entry Alvaro Bautista, che lascia la MotoGP dopo nove anni per abbracciare la sfida del World Superbike con Ducati. Gigi Dall’Igna e Paolo Ciabatti sono fermamente convinti della competitività della line up.

“Dopo tanti anni in MotoGP ho una nuova sfida davanti a me – dice Bautista - e sono veramente molto motivato. In Ducati ho trovato una famiglia. Credono in me e sono felice di essere qui. Spero di divertirmi e cercherò di fare il massimo. Sono rimasto sorpreso dopo aver provato la moto Superbike. È molto diversa dalla MotoGP ma i tempi sul giro sono simili. Puoi essere molto veloce anche con una SBK. Adesso non resta che vedere cosa succederà quest’anno”

(foto: WSBK.com)

Chi ha esperienza nel mondiale Superbike con Ducati, ma si ritrova quest’anno a dover sviluppare una nuova moto è Chaz Davies. Anche lui si conferma fiducioso (malgrado i problemi alla schiena sofferti a Jereze e Portimao): “abbiamo verificato il potenziale della V4 e quello che abbiamo visto è fantastico. È difficile paragonarla alla vecchia perché la nuova è nata per la pista. È facile da guidare e sono riuscito a trovare subito il giusto feeling. Sono molto fiducioso e non vedo l’ora di correre”.

(foto: WSBK.com)

I più letti