Dakar 2020, Carlos Sainz vince la 6^ tappa. Fernando Alonso in crescita

Motori
Biagio Maglienti

Biagio Maglienti

©Getty
1192545334

Continua il testa a testa tra Carlos Sainz e Stephane Peterhansel, con Nasser Al-Attyah a fare da terzo incomodo. Nelle moto allunga Ricky Brabec e la bella notizia è che migliorano le condizioni di Sam Sunderland dopo l'incidente di ieri. Nei camion dominio dell’equipaggio 511 Kamaz

Si tratta di una Dakar alquanto spettacolare e soprattutto combattuta come non mai. Se il testa a testa nelle quattro ruote vede un Carlos Sainz e uno Stephane Peterhansel sempre pronti a stuzzicarsi, con il terzo incomodo Nasser Al-Attyah a completare il trio che ambisce alla vittoria finale, Fernando Alonso continua a percorrere stage sempre più ad alto livello.

L’esperienza in gare di questo tipo gioca un ruolo fondamentale e il due volte campione del mondo di Formula Uno si sta ambientando alla grande. Anche oggi si è piazzato sesto, nonostante tutto a soli sei minuti dal vincitore Carlos Sainz. Gli 830 chilometri della tappa odierna hanno fiaccato un po’ tutti, mezzi e piloti e la giornata di riposo di domani giunge a proposito: Alonso spera di ricaricare le batterie e soprattutto riuscire a portare a casa la prima vittoria della sua carriera. La gara inizia a piacergli, lui è abituato agli sport di fatica e vive da quando aveva sei anni nell’ambiente dei motori, quindi questo sport inizia ad essere la sua vera passione.

Nelle moto allunga Ricky Brabec, a proprio agio sul percorso della sesta tappa, quasi interamente sabbioso e con molta navigazione. Migliorano le condizioni di Sam Sunderland e soprattutto si fa un po più chiarezza sulle dinamiche dell’incidente. L’inglese pare abbia affrontato un salto ad una velocità particolarmente consistente e nella ricaduta la compressione ha generato una forte lussazione alla clavicola e soprattutto una contusione alle vertebre che lo ha costretto a fermarsi dopo pochi chilometri, quando ha iniziato a perdere sensibilità agli arti inferiori. Il britannico si è ritirato e inizia comunque a stare molto meglio, dopo il ricovero all’ospedale di Riyhad.

 

Nei camion l’equipaggio 511 Kamaz sta dominando alla grande questa prima parte della Dakar, alle spalle lo tallonano stretto i compagni di Marca e connazionali con il numero 516.

 

Domani giornata di stop per ritornare al top della condizione e mettere a punto i mezzi. Domenica si ritorna sulle piste dell’Arabia saudita con una Dakar sempre più spettacolare.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.