Caricamento in corso...
26 febbraio 2017

Red Bull sfida la sfiga: è arrivata la nuova RB13

print-icon

Svelata alle 13.13 in punto, un numero che "per qualcuno è sfortunato", recita un post sull'account Twitter del team. La RB13 è la monoposto di Daniel Ricciardo e Max Verstappen per tentare l'assalto al titolo. Dal 27 febbraio macchine in pista a Barcellona per i collaudi

La nuova Red Bull è stata svelata: è la RB13. Su Twitter, in mattinata, era stato annunciato l'orario della presentazione: 13.13, un numero che "per qualcuno è sfortunato", recita un post sull'account ufficiale. E sempre sullo stesso social network, alle 13.13 in punto, la macchina (RB...13 appunto) è stata mostrata con un breve video. Dalla clip s'intusisce il notevole lavoro sull'aerodinamiche, come l'evidente presa d'aria sul naso della macchina. 

La nuova monoposto sfornata a Milton Keynes (Inghilterra) dal progetto di Adrian Newey vedrà in pista la confermata coppia di piloti formata da Daniel RicciardoMax Verstappen. La scuderia anglo-austriaca ha grandi ambizioni per la stagione che scatterà il 26 marzo in Australia, a Melbourne (clicca qui per il calendario completo). Qualche giorno fa Paul Monaghan, ingegnere che fa parte dello staff di Newey, non ha celato sogni e obiettivi per il Mondiale 2017: "La macchina non mi preoccupa. L'obiettivo è di riprenderci entrambi i titoli a fine anno. Se accadrà con la RB13, sarà ottimo".

Daniel Ricciardo, una sicurezza - 27 anni, australiano di origini italiane (nato a Perth il 1º luglio 1989). Mr. sorpasso, una delle sue armi migliori, ha chiuso la stagione 2016 al 3° posto nella classifica piloti (256 punti), alle spalle duo Mercedes formato da Rosberg ed Hamilton. Ha centrato la vittoria in Malesia e ora scalpita per testare la sua nuova macchina: "Gli obiettivi sono sempre gli stessi. Confermarmi al top e riuscire ad esserlo fino ad ottobre o novembre e quindi lottare per il titolo. Macchine diverse e guida più fisica nel 2017". IL VIDEO

Max Verstappen, genio e (per alcuni) sregolatezza - Piaccia o non piaccia, è forte. Protagonista di più di un duello al limite con molti avversari, il 19enne belga con cittadinanza olandese (nato a Hasselt il 30 settembre 1997) come il compagno di squadra ha dimostrato di avere una grande abilità nei sorpassi. Ma, rispetto a Ricciardo, ha quella imprevediblità e incoscienza tipica della sua età. Ex Toro Rosso, scuderia dove è arrivato nel 2014, ha chiuso la stagione precedente al 5° posto (204 punti). "Il Mondiale? Vediamo prima la macchina", ha detto alla vigilia della presentazione. IL VIDEO

RED BULL, PARLA IL TEAM PRINCIPAL

Tutti i VIDEO della Formula 1

Tutti i siti Sky