Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
11 luglio 2019

F1, Hamilton: "Meno amato di Mansell?". Conferenza del GP Gran Bretagna a Silverstone

print-icon

E' scattato il decimo weekend della stagione della F1: il Circus è in Gran Bretagna. Dalla conferenza piloti nessuno si è detto preoccupato dal tracciato riasfaltato di Silverstone, mentre Hamilton ha risposto con ironia a una domanda sulla differenza dei consensi dei fans tra lui e Mansell. Poi la replica a Horner della Red Bull: "Verstappen prevarrebbe se fosse in squadra con me? Io non mi paragono a nessuno". Norris all'improvviso scoppia a ridere. Presenti anche Giovinazzi, Ricciardo e Russell. Appuntamento con il GP domenica alle 15.10 in diretta esclusiva su Sky Sport F1

GP SILVERSTONE, LA GARA LIVE

TUTTE LE NEWS DI SKY ANCHE SU WHATSAPP

Il Gran Premio di Gran Bretagna ha aperto i battenti con la consueta conferenza dei piloti. Tra i presenti Lewis Hamilton, che in casa farà di tutto per riscattare la prova opaca di Spielberg. Il leader del Mondiale, che ha 31 punti di vantaggio sul compagno di squadra Bottas, ha parlato innanzitutto dell'approccio a questa gara dopo quanto visto in Austria: “Non siamo preoccupati. Non iniziamo mai i weekend con sensazioni negative. Sappiamo che Ferrari e Red Bull sono cresciute, quindi ci aspettiamo di essere molto vicini. La Ferrari qui già l’anno scorso è stata molto veloce, la Red Bull un pochino più indietro ma ora con il nuovo motore penso che sarà molto più veloce".

La replica a Chris Horner

“Non mi paragono a nessuno, non ho bisogno di farlo. Non ho una risposta alle sue affermazioni. Di tanto in tanto qualcuno ha bisogno di attirare l’attenzione, Max sta facendo un lavoro eccezionale, è davvero molto bello vederlo in azione. Nell’ultima gara è stato fantastico, sarà interessante vedere come andrà d’ora in avanti“, così Hamilton ha risposto al team manager della Red Bull, Chris Horner, secondo il quale Verstappen prevarrebbe su Hamilton se i due fossero in squadra insieme".

Mansell più amato di me?

“Non lo so, non ho mai sentito questa cosa. I tifosi hanno il diritto di scegliere per chi tifare. Io penso agli anni in cui non ne avevo al di là di mia madre e mio padre. Più sono i fan meglio è, e più tempo passerò qui in F1 e più occasioni avrò di far cambiare idea a chi non mi apprezza. Forse colpa dei baffi, o delle sopracciglia che non sono folte come quelle di Mansell. Forse mi serve un trapianto (ironizza, ndr)".

Alla conferenza stampa hanno preso parte anche Giovinazzi, Ricciardo, Norris e Russel. Di seguito tutte le loro dichiarazioni.

1 nuovo post
TUTTA LA CONFERENZA PILOTI DI SILVERSTONE
- di Redazione SkySport24
Norris: "L'aspetto principale che mi interessa è lottare. Dai tempi dei kart soffrivo fisicamente perché sono piccolino. Certo si possono cambiare alcune cose, ma non so se vale la pena per il servosterzo"
- di Redazione SkySport24
Hamilton: "Al momento è importante che i piloti per la prima volta siano ascoltati dalla FIA e dobbiamo cercare di restare alla guida di questo processo per cercare di modificare le macchine e renderle più fisiche. Togliere il servosterzo non credo aiuterebbe. Come ha detto Ricciardo bisognerebbe facilitare le battaglie e avvicinare le macchine"
- di Redazione SkySport24
Giovinazzi: "Vorrei vedere gare più belle, forse meno carico aerodinamico potrebbe aiutare. Nel 2021 vedremo cosa accadrà con i cambi di regolamento"
- di Redazione SkySport24
Norris continua a ridere...
- di Redazione SkySport24
Hamilton: "Non penso sia necessario dare a Norris e Russell suggerimenti. Hanno fatto un percorso simile al mio e entrambi stanno facendo un lavoro eccezionale, entrambi con delle sfide diverse da affrontare. George è in un team che fatica da tempo, ma li sta aiutando a progredire. Spero che la Williams torni al vertice. È bello rivedere anche la McLaren ad un livello adatto al loro prestigio, vedere i progressi di Lando è incredibile, è costante e ha la testa sulle spalle. Sono entusiasta di vedere come crescono, spero di lottare più spesso con loro, è bello confrontarci con i giovani.Vedere i progressi di Norris, che è alle fasi iniziali della sua carriera è favoloso. E' bello vedere crescere lui e Russell per chi come me è sui 30 anni"
- di Redazione SkySport24
Intanto Norris scoppia a ridere...
- di Redazione SkySport24
Hamilton: "Non sono apprezzato come Mansell fuori dall'Inghilterra? I tifosi hanno il diritto di scegliere per chi tifare. Io penso agli anni in cui non ne avevo al di là di mia madre e mio padre. Più sono i fan meglio è. E più tempo passerò qui in F1 e più occasioni avrò di far cambiare idea a chi non mi apprezza. Forse colpa dei baffi, o delle sopracciglia che non sono folte come quelle di Mansell. Forse avrei bisogno di un trapianto"
- di Redazione SkySport24
Norris: "Il team ha fiducia in me e la cosa è reciproca. Credo valga così anche per Sainz"
- di Redazione SkySport24
Hamilton: “Quello che non capisco è come mai gli organizzatori di Silverstone mettano la gara la domenica di grandi eventi sportivi come Wimbledon. Spero possano calendarizzarlo meglio. Domenica la gente cambierà spesso canale perché non è sicura di cosa guardare. Nel 2024? Sembra molto lontano, chissà se saremo ancora qui. Se non ci sarò, se dovessi smettere di correre, sarò qui con un altro ruolo”
- di Redazione SkySport24
Hamilton: "Se fossi in squadra con Verstappen lui prevarrebbe? Non ho una risposta alle parole di Horner, io non mi paragono con nessuno. Max è stato favoloso in Austria e sta crescendo"
- di Redazione SkySport24
Hamilton: "Credo sia naturale pensare di eccellere in ogni cosa che fai. Ogni pilota crede nelle sue qualità, i ragazzi più giovani stanno facendo un lavoro fantastico. L'esperienza che fai sul campo non ha paragoni. Io da subito sono stato molto ambizioso".
- di Redazione SkySport24
Russell: "Asfalto? ancora non ho guidato, quindi non posso dire nulla. Anche l'anno scorso era stato asfaltato. Comunque resta un tracciato molto interessante"
- di Redazione SkySport24
Ricciardo: "Non ho rimpianti guardando alla Red Bull, in Austria è stata una bella gara. ma se torno all'anno scorso, avevamo tre vittorie mentre loro sono a uno adesso. Però nel presente io indietro. Sto cercando di costruire qualcosa di nuovo, dobbiamo lavorare. A Montreal la prima gara dove non abbiamo faticato troppo, quindi sono soddisfatto. Quanto alla Red Bull, sono contento per Max"
- di Redazione SkySport24
Ricciardo: "L'asfalto di Silverstone? voglio vedere anche io, avevo pensato di fare un giro". Hamilton sorride e dice: "Pensavo alla stessa cosa..."
- di Redazione SkySport24
Hamilton: "Preoccupati? No, non approcciamo mai così ma sappiamo che Ferrari e Red Bull hanno fatto un notevole progresso. Qui la Ferrari ha fatto già una grande gara lo scorso anno"
- di Redazione SkySport24
Hamilton: "Essere Hamilton? Essere qui è un privilegio e vale per tutti i piloti. E' il GP più speciale dell'anno, per la moltitudine di gente, per lo spettacolo, l'adrenalina, la pressione. Ci sarà tutta la mia famiglia e il grande supporto dei tifosi. Non so quante ne ho vinte qui, ma voglio ancora migliorare. In Austria difficile per me, spero di avere un'opportunità migliore"
- di Redazione SkySport24
Russell: "Io sono consapevole della storia della Williams. Ogni volta che entro nel museo resto sorpreso. Ho provato macchine del passato e sono rimasto sorpreso da tante cose, da com'erano fatte. Il progetto è a lungo termine del team, ma puntiamo a obiettivi grandiosi"
- di Redazione SkySport24

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi