MotoGP, test a Valencia. I risultati della giornata 1: 1° Quartararo, 9° Valentino Rossi

Sandro Donato Grosso

Sandro Donato Grosso

La Yamaha domina il primo giorno di test a Valencia: 1° Quartararo, 2° Vinales, 3° Morbidelli. Dovizioso chiude al 4° posto davanti a Marc Marquez. 9° Rossi. Debutto con caduta per Alex Marquez alla Honda (ultimo a fine giornata). Scivolano anche Marc Marquez e Quartararo. La Ducati ha provato una moto con nuovo telaio, nuovo motore ed elettronica aggiornata. Nuovo telaio e nuovo motore anche per la Yamaha

Una giornata di test che ha lasciato il segno. Interessante dal punto di vista giornalistico, tecnico ed anche umano.
I due fratelli campioni  finalmente assieme sotto lo stesso tetto della Honda e da Jerez de la Frontera che con gli stessi colori Repsol. Dopo soli 7 giri però Alex collezionava la prima caduta in MotoGP con la l’unica Honda edizione 2019 a disposizione. Per i meccanici di Cecchinello lavoro supplementare. Destini incrociati come in un fumetto di Diabolik; dopo poco cadeva anche Marc Marquez che praticamente distruggeva  la sua moto del prossimo anno costringendo il Team HRC a prendere alcune componenti destinate a Stafan Bradl caduto anche lui. La serie tasselli scomposti di un puzzle da mettere assieme in due.  
Li davanti, se diamo fiducia al cronometro,  sono andate forte le Yamaha: quella di Quartararo che con prove tecniche poco sostanziali e libero di testa ha preceduto  quella di Vinales che con il nuovo prototipo M1 con  motore evoluzione e telaio in alluminio rivisto sembra convincere nel giorno del parto. Ha un umore similare lo ha Valentino Rossi  che comunque promuove il progetto. I tecnici della Yamaha hanno fatto buon lavoro volto alla  velocità di punta che c’è,  la ciclistica pure e pare che il consumo della gomma con conseguente perdita di grip possa rimanere sotto controllo.

In casa Ducati, Danilo Petrucci ha alzato bandiera bianca post pranzo a causa di un problema alla spalla acuito dalla caduta di domenica. Andrea Dovizioso è contento del nuovo telaio anche se ha bisogno di ulteriori prove per promuoverlo definitivamente. Assente Bagnaia, che dopo la botta di sabato scorso dovrebbe essere dichiarato 'fit' per i test di Jerez. Ha provato il nuovo codone Miller cosi come lo ha fatto Michele Pirro, anche lui in perfette condizioni fisiche.
Pronti per riscendere in pista con occhi puntati anche sugli avantreni visto che è ormai consuetudine deviare i flussi attorno al cannotto di sterzo, con Yamaha e Ducati che hanno seguito la strada di Honda in questo senso.

Capitolo Zarco: la sella di Ducati Avintia col supporto tecnico “ufficiale” sembra prendere sempre più forma

 

Test Valencia, i tempi della prima giornata

1 QUARTARARO 1:30.163

 

2 VINALES 1:30.327

 

3 MORBIDELLI 1:30.650

 

4 DOVIZIOSO 1:30.665

 

5 MARC MARQUEZ 1:30.698

 

6 MIR 1:30.811

 

7 RINS 1:30.958

 

8 POL ESPARGARO' 1:30.974

 

9 ROSSI 1:31.012

 

10 MILLER 1:31.130

 

11 CRUTCHLOW 1:31.183

 

12 PETRUCCI 1:31.433

 

13 LECUONA 1:31.645

 

14 IANNONE 1:31.674

 

15 RABAT 1:31.775

 

16 ALEIX ESPARGARO' 1:31.815

 

17 PEDROSA 1:31.863

 

18 PIRRO 1:32.016

 

19 ABRAHAM 1:32.034

 

20 SMITH 1:32.090

 

21 BINDER 1:32.645

 

22 BRADL 1:32.833

 

23 ALEX MARQUEZ 1:32.873

1 nuovo post
A seguire il racconto integrale della prima giornata di test a Valencia
- di Redazione SkySport24
Una visuale ravvicinata della Yamaha provata da Maverick Vinales
 
- di Redazione SkySport24
Alberto Puig su Alex Marquez: "Per lui è stata una giornata difficile. Alla fine è abbastanza soddisfatto, ha detto che la moto gli è piaciuta, domani continueremo su questa strada. Per Jerez settimana prossima dobbiamo ancora valutare se farlo correre già con noi o ancora con la moto di Lucio Cecchinello"
- di Redazione SkySport24
 Alberto Puig, team manager HRC: "Ci sono state cadute per Marc, Stefan e Alex, che hanno portato alcune difficoltà per noi. Spero che domani potremo recuperare il tempo perduto oggi"
- di Redazione SkySport24
La Yamaha sta avendo ottimi riscontri in questa prima giornata di test. Nelle prime tre posizioni al momento abbiamo tre Yamaha: 1° Quartararo, 2° Vinales, 3° Morbidelli
- di Redazione SkySport24
Le impressioni dal paddock di Sandro Donato Grosso: "C'è serenità nel box Ducati, Dovizioso torna a casa soddisfatto. Guidotti e il team di Alex Marquez sembrano contenti. In Yamaha, più soddisfazione per Vinales che per Rossi, che ha espresso comunque un parere positivo sulle novità provate oggi"
- di Redazione SkySport24
Novità su Bagnaia dal paddock: per essere considerato 'fit', gli esiti della tac (qualora siano negativi, come ci si augura) del pilota italiano dovranno essere girati alla FIM, per potergli permettere di scendere in pista nei test di Jerez
- di Redazione SkySport24
Jack Miller chiude qui la sua giornata di test a Valencia: "Abbiamo portato parti sufficienti di parti per tenerci impegnati in questa due giorni. Cerchiamo più dolcezza nell'erogazione del nostro motore. Tutte le cose che abbiamo provate sono andate più o meno bene. La Ducati per me non aveva previsto l'utilizzo del telaio nuovo utilizzato da Dovizioso. Non so se lo prevederà più avanti, ma non era il mio compito. La mia giornata di test termina qui"
- di Redazione SkySport24
 
Anche al box Yamaha i lavori non si fermano: le due moto vengono preparate per gli ultimi 36 minuti di test odierni
- di Redazione SkySport24
Davide Tardozzi, team manager Ducati: "Dovizioso ci sta dando ottime indicazioni, siamo soddisfatti delle novità che abbiamo portato. Oggi era molto convinto di quello che stava facendo. C'è qualcosa da migliorare, lui non era del tutto soddisfatto, ma è andato bene. Non ci sarà time-attack, deve fare una verifica"
- di Redazione SkySport24
Al box Honda prepara la moto per l'ultima parte di questo primo giorno di test
- di Redazione SkySport24
Ritorno ai box per Dovizioso
- di Redazione SkySport24
Passaggio sul traguardo di Rossi, che non si migliora: Valentino rimane in nona posizione
- di Redazione SkySport24
Di nuovo in pista Alex Marquez
- di Redazione SkySport24

I tempi dopo sei ore di test

1
F. QUARTARARO
1:30.163
2
M. VINALES
+0.430
3
F. MORBIDELLI
+0.487
4
A. DOVIZIOSO
+0.502
5
M. MARQUEZ
+0.535
6
A. RINS
+0.795
7
P. ESPARGARO'
+0.811
8
J. MIR
+0.856
9
J. MILLER
+0.967
10
V. ROSSI
+0.980
- di Redazione SkySport24
Una visuale frontale del nuovo airbox Yamaha sulla moto di Valentino Rossi
 
- di Redazione SkySport24
Bandiera rossa a Valencia dopo la caduta di Quartararo: la moto del francese ha perso componenti dappertutto ed è necessario ripulire la pista
- di Redazione SkySport24
Caduta per Quartararo, la classica scivolata alla curva 10. Per fortuna nessuna conseguenza per lo spagnolo, che al momento è il più veloce nei test con 1:30.163
- di Redazione SkySport24
La prima novità che salta all'occhio nella nuova Yamaha di Valentino è la bocca dell'airbox differente. L'obiettivo è provare ad avere una maggiore velocità di punta
 
- di Redazione SkySport24

I più letti