GP Misano, Bonaccini: "Lavoriamo per due gare a settembre"

MotoGp

Vera Spadini

©Getty

Il Presidente dell’Emilia Romagna ha confermato la volontà di far correre due tappe del motomondiale sul circuito in'tolato a Marco Simoncelli, con la speranza di una parziale apertura al pubblico

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI - LA CONFERENZA DEL PREMIER CONTE

Doppio appuntamento a Misano: l’ipotesi paventata nelle scorse settimane diventa sempre più concreta, dopo le dichiarazioni del Presidente dell'Emilia Romagna, Stefano Bonaccini: "Siamo al lavoro per cercare di raddoppiare la tappa del mondiale di MotoGP a Misano Adriatico, nel circuito intitolato all'indimenticabile Marco Simoncelli".

 

Dopo le cancellazioni ufficiali delle gare di Silverstone, Phillip Island e Motegi, il calendario della MotoGP (che dovrebbe partire il 19 luglio a Jerez) si arricchisce della volontà e del lavoro delle autorità della riviera, che puntano a un rilancio locale, come ha affermato lo stesso Bonaccini: "Sarebbe una ulteriore straordinaria occasione per promuovere il nostro territorio, la riviera riminese, la Romagna e una delle industrie turistiche più importanti al mondo. Noi non molliamo mai e ci rialzeremo anche questa volta. Insieme".

 

La speranza dei circuiti che ospiteranno il motomondiale è quella di un’apertura parziale al pubblico, per rientrare, almeno in parte, delle spese. Il direttore del circuito Andrea Albani ha aggiunto: “Siamo pronti a cogliere l'opportunità di avere pubblico anche limitato nel momento in cui dovesse verificarsi”.

Le date possibili per la doppietta al Marco Simoncelli World Circuit sono il 13 e 20 settembre.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche