MotoGP, GP Austria. Ciabatti: "Non ci sono le condizioni per proseguire con Dovizioso"

ducati

Paolo Ciabatti, direttore sportivo di Ducati Corse, sul mancato rinnovo di Dovizioso con la Rossa: "Ci siamo incontrati e abbiamo constatato che non c’erano più le condizioni per proseguire questo rapporto oltre la scadenza naturale alla fine di questa stagione". Il team manager Davide Tardozzi: "Andrea è un ragazzo splendido: il rapporto umano resta, ma vanno rispettate le scelte dell’azienda e del pilota"

DOVI-DUCATI, LA RICOSTRUZIONE DELL'ADDIO

La stagione 2020 della MotoGP verrà ricordata non solo per il rinvio del Mondiale a causa dall’emergenza coronavirus, ma anche per i tanti trasferimenti da un team all’altro annunciati per il 2021. È stato fin qui un mercato piloti ricco di novità: dentro questo vortice di cambiamenti è finito anche Andrea Dovizioso, uomo simbolo della Ducati, moto che guida dal 2013 e con cui ha conquistato tre secondi posti negli ultimi tre Mondiali (alle spalle di Marc Marquez). Simone Battistella, manager di Dovizioso, ha rivelato a Sky Sport che Andrea non rinnoverà il proprio contratto con la Ducati: le parti si separeranno quindi nel 2021, dopo una collaborazione lunga 8 anni. 

Ciabatti: "Facciamo il massimo da qui alla fine"

FOTOGALLERY

Dovizioso e la Ducati, una storia tra alti e bassi

Paolo Ciabatti, direttore sportivo di Ducati Corse, ha confermato la notizia ai microfoni di Sky Sport: "È un peccato, siamo stati con Andrea per 8 anni e saremo comunque insieme a per altre 11 gare. Abbiamo vinto insieme fino ad ora e vogliamo aggiungere altri successi alle 13 vittorie già conquistate. Questo è il momento in cui ricordare i tre secondi posti negli ultimi tre Mondiali, soltanto Marc Marquez ha vinto più gare di noi in questi anni. Purtroppo, come ha detto Simone Battistella (manager di Dovizioso, ndr), ci siamo incontrati e abbiamo constatato che non c’erano più le condizioni per proseguire questo rapporto oltre la scadenza naturale alla fine di questa stagione. Ne prendiamo atto".

approfondimento

Dall'Igna: "Per il post Dovi valutiamo idea Lorenzo"

"La volontà nostra e di Andrea è quella di ottenere il massimo in questo campionato, è un Mondiale ancora aperto. Finalmente abbiamo ritrovato qui a Spielberg le sensazioni che avevamo un po' perso nelle ultime due gare, quindi cercheremo di vincere il GP d’Austria".

Tardozzi: "Qualcosa non ha funzionato con Dovizioso"

approfondimento

Manager Dovizioso: "Non rinnoverà con la Ducati"

Davide Tardozzi, team manager Ducati, ha commentato così la notizia del mancato rinnovo di DesmoDovi: "Abbiamo vissuto delle grandi stagioni con Dovizioso, siamo concentrati sul campionato 2020, vogliamo giocarci il Mondiale fino all’ultima gara, questo è l’unico obiettivo che abbiamo in questo momento, non pensiamo ad altro. Qualcosa evidentemente non ha funzionato con Andrea, non c’erano più le condizioni per continuare insieme ed è stata presa questa decisione. Con Dovizioso c’è un rapporto che va al di là del lavoro, è un ragazzo splendido. Quando ci frequentiamo fuori dal lavoro stiamo bene insieme, ma ci sono delle situazioni a livello lavorativo che non permettono di andare avanti. Il rapporto umano e personale rimane, ma vanno rispettate le scelte dell’azienda e del pilota: io lavoro per Ducati e sono contentissimo di lavorare per Ducati anche in futuro".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.