Valentino Rossi saluta la Yamaha ufficiale: "Petronas sarà il 2° tempo della mia carriera"

MotoGp

Al termine del GP Portogallo, ultima gara della stagione 2020, Rossi saluta con affetto il team ufficiale Yamaha (ha chiuso al 12° posto): "Ho cercato di mettercela tutta, serviva una gara dignitosa per salutare questo team dopo 15 anni insieme, la Yamaha è stata la parte più importante della mia carriera e una parte molto importante della mia vita: è stato come un film, adesso con la Petronas inizia il secondo tempo della mia carriera"

FOTO. LA STORIA DI ROSSI CON LA YAMAHA

Valentino Rossi ha chiuso al 12° posto il GP del Portogallo, ultima gara con la Yamaha ufficiale. Il pesarese è pronto per tuffarsi in una nuova avventura nel 2021, quando correrà per il team Petronas in coppia con l'amico Franco Morbidelli. Rossi ha voluto salutare tutti i meccanici e gli uomini del suo box per un'ultima volta: un lungo abbraccio emozionante.

la gara

Portimao, vince Oliveira. 2° Miller, 3° Morbidelli

E' stata una storia meravigliosa questa con il team ufficiale...

"E' stato un weekend difficile per noi, ma ce l'ho messa tutta perché ci voleva una gara dignitosa per salutare questo team, per salutare tutti i miei amici qui nel box. Qualcuno viene con me l'anno prossimo, qualcuno no. Sono stati 15 anni insieme, è stato come un film con il primo tempo e il secondo tempo. Sono stati entrambi molto intensi e belli. Ringrazio tutti, è stata la parte più importante della mia carriera ma anche una parte importante della mia vita". 

L'omaggio

Portimao, al box Yamaha i messaggi per Vale. VIDEO

Come mai in gara tu e Vinales giravate su un grande ritmo nel finale?

"Purtroppo sono partito indietro e sono partito anche male. Non ho mai avuto la strada libera ed è stato un peccato perché avevo un bel ritmo. Avevavo messo a punto la moto, le gomme rispondevano bene, ma si faceva molta fatica a superare"

l'intervista

Rossi: "Ho un po' timore di diventare grande"

In questi casi è facile andare avanti senza guardare indietro?

"Ho corso per tanti team, ma questo è stato quello della mia vita. Mi ha fatto grande contentezza, è stato bello salutare tutti e abbracciarli. E' stato bello vincere con loro, abbiamo passato insieme tanti bei momenti".

I film hanno due tempi, ma dopo la sigla a volte arrivano le cose più belle...

"Qui si sta parlando del film tra me e la Yamaha ufficiale, ma il film della mia carriera è un altro. Per quello è finito il primo tempo e sta per cominciare l'altro..."

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche