MotoGP, test Jerez: Bagnaia è il più veloce, 2° Quartararo. I tempi della seconda giornata

Test Jerez

Ludovica Guerra

©Getty

Per Ducati ottime notizie dalla Spagna: Bagnaia in 1:36.872 è stato il migliore dei test di Jerez. Alle sue spalle nella seconda giornata Quartararo e Rins. Yamaha e Aprilia hanno portato in pista una versione aggiornata del telaio, Vinales stacanovista (oltre 80 giri e 4° tempo). 5° Pol Espargaró, che ha concluso il lavoro con il prototipo Honda del 2022

FOTO. LE NOVITÀ - L'ANALISI DI MEDA -  MARQUEZ: NUOVO CONTROLLO A NATALE

Anche Jerez si tinge di rosso. Pecco Bagnaia comanda davanti a tutti con un crono strepitoso di 1:36.872 in sella a una moto totalmente nuova. La Ducati, infatti, ha portato in pista una carena diversa aggiungendo una marmitta allungata e quindi un nuovo motore. I piloti della casa di Borgo Panigale hanno chiuso la sessione soddisfatti per la prestazione della nuova moto. Dalla nuvola rossa ci spostiamo alla nuvola blu: Fabio Quartararo si piazza alle spalle del ducatista facendoci ricordare il testa a testa della stagione appena passata. In casa Yamaha si è lavorato su una versione aggiornata del telaio in ottica della prossima stagione e se da una parte Fabio Quartararo ha chiuso nel gruppo di comando, dall'altra il suo compagno di box Franco Morbidelli non è riuscito ad entrare nella top ten, complici ancora i disturbi al ginocchio dopo l'operazione.

Dovizioso, primi giri sulla Yamaha M1 2022

Andrea Dovizioso, ai suoi primi test di fine stagione con Yamaha, ha provato la versione M1 della Yamaha 2022 in attesa di salirci ufficialmente a partire dalla prossima stagione. mentre Darryn Binder ha debuttato in top class dopo il salto diretto dalla Moto3.

Di Giannantonio rookie più veloce

E se di debutti stiamo parlando come non citare quello del Team Gresini, che avvolge i compagni di squadra Enea Bastianini e Fabio Di Giannantonio in un azzurro pastello simbolo dell'aria in onore di Fausto. Situazione diversa per la Honda, che ha schierato in pista i suoi piloti in sella a una moto rivoluzionata in carena, telaio e motore senza il suo alfiere Marc Marquez, affetto di diplopia, ovvero uno sdoppiamento della vista.

Marquez, a Natale nuovi controlli

Alberto Puig ha dichiarato che il team sta aspettando gli accertamenti medici che saranno effettuati in questa pausa invernale per prendere decisione in vista della prossima stagione, che dopo i test di oggi si presenta agguerrita e con un Pecco Bagnaia affamato di velocità.

1 nuovo post

Jerez, la classifica combinata:

- di Redazione SkySport24

Jerez, 2^ giornata di test. Tutti i tempi:

- di Redazione SkySport24
Terminano i test di Jerez, Bagnaia è il più veloce.
- di Redazione SkySport24
Da Jerez aggiornamenti su Marc Marquez, costretto a saltare a causa della diplopia l'ultima gara di Valencia e questi due giorni di test: "Stiamo aspettando che l'occhio si sgonfi. Marc non è ovviamente contento di non essere a Jerez, ma è ben consapevole di quanto sia importante ora avere pazienza e riposare", ha dichiarato il team manager Honda, Alberto Puig.
- di Redazione SkySport24
Vinales stakanovista: a poco più di mezz'ora dalla chiusura della seconda giornata di test c'è solo lui in pista. Lo spagnolo ha già completato ben 80 giri.
- di Redazione SkySport24
Per apprezzare e analizzare al meglio tutte le novità tecniche della seconda giornata di test a Jerez, non perdete questa fotogallery costantemente aggiornata. CLICCA QUI
- di Redazione SkySport24
Nelle fasi finali della seconda giornata di test cambiano le posizioni in cima: davanti a tutti resta Bagnaia, ma alle sue spalle sale Quartararo. In terza posizione adesso c'è Rins, seguito da Pol Espargaró. Bene anche Vinales, al momento il pilota Aprilia è 5°
- di Redazione SkySport24

I tempi dopo 7 ore di test

- di Redazione SkySport24
Pol Espargaró ha provato il prototipo della Honda 2022 nella seconda giornata di prove a Jerez. Un test importante per lo spagnolo, che è riuscito a risalire fino al 5° posto: "La nuova moto è buona, ma c'è ancora tanto lavoro da fare. Il potenziale è molto alto"
- di Redazione SkySport24
Per Vinales 5° tempo nella seconda giornata di test. Lo spagnolo dell'Aprilia è ottimista per la prossima stagione: "Andrò a Noale per parlare di questi test, so come migliorare questa moto, i dati raccolti in questi giorni saranno fondamentali"
- di Redazione SkySport24
Zarco ha chiuso la prima giornata di test al 2° posto, al momento invece è 12° nella seconda giornata di test: "Oggi era difficile girare a causa del vento, ma in generale è stato un buon test. La nuova carena è interessante. Nulla di peggio invece per quanto riguarda il motore"
- di Redazione SkySport24
L'account Twitter della MotoGP ha postato una foto con gli otto piloti Ducati schierati nel paddock di Jerez per i test: "Ecco i proiettili di Bologna per il 2022". La posizione, il riferimento ai proiettili e il numero otto sono un chiaro rimando al film "The Hateful Eight", ottava pellicola del regista Quentin Tarantino. QUI PER SAPERNE DI PIU'
- di Redazione SkySport24
I test sono ancora in corso a Jerez, ma Bagnaia ha già fatto il punto sui due giorni di lavoro svolti in Spagna (al momento Pecco è ancora in testa): "Questa Ducati è perfetta per me. Il nuovo motore ha un carattere completamente diverso e quando provi qualcosa di così nuovo, devi prima capirla"
- di Redazione SkySport24

I tempi dopo 6 ore di test

- di Redazione SkySport24
Nel secondo giorni di lavoro a Jerez, la KTM ha provato un pacchetto aerodinamico nuovo, seppur leggermente diverso da quello visto nel primo giorno di test
- di Redazione SkySport24
Nella seconda giornata di test, l'Aprilia ha girato con un telaio diverso
- di Redazione SkySport24
La Suzuki ha provato alcuni piccoli pezzi aerodinamici con diverse carenature laterali, oltre al motore 2022
- di Redazione SkySport24
Novità importanti anche in casa Yamaha: la casa giapponese ha una versione aggiornata del suo telaio, più una nuova carenatura anteriore
- di Redazione SkySport24
Jack Miller si sta focalizzando sul nuovo scarico, molto più lungo rispetto al solito, che termina sotto il codone. Anche Bagnaia ha provato questo nuovo scarico nella prima giornata di test
- di Redazione SkySport24
Bagnaia e Miller hanno lavorato su una nuova presa d'aria e su delle novità aerodinamiche
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche