Messi lascia il Barça, Laporta: "Non ci sono margini". Il PSG è più vicino

live messi-barça
©Getty

Il presidente del Barcellona Joan Laporta parla ai giornalisti per spiegare l'addio di Messi: "I debiti del club sono molto importanti, avremmo voluto tenere Leo ma non abbiamo margini salariali per i limiti imposti dalla Liga. Non volevamo mettere a rischio il futuro del Barcellona. Non ci sentiamo in colpa, abbiamo fatto il possibile. Il comportamento di Leo? Aveva accettato tutto, è stato encomiabile". Intanto prosegue spedita la trattativa col PSG

MESSI-PSG, IL GIORNO DELL'ANNUNCIO? - MESSI, LA CONFERENZA LIVE

1 nuovo post
MESSI NON RINNOVA CON IL BARCELLONA
- di Redazione SkySport24

Messi e PSG sempre più vicini: le possibili cifre dell'affare

Lionel Messi è sempre più vicino al Paris Saint-Germain. Le parti sono al lavoro per chiudere al più presto l'affare, con un accordo che dovrebbe essere trovato sulla base di un biennale a 35 milioni netti a stagione - bonus compresi -, con un'ulteriore opzione per il terzo anno. LE ULTIME NEWS
- di ninocr

Piqué: "Niente sarà più lo stesso, ma so che un giorno tornerai"

Anche Gerard Piqué ha salutato attraverso i social Leo Messi. Un messaggio davvero toccante quello del difensore, che ha condiviso gran parte della sua carriera con il campione argentino. "Niente sarà mai più lo stesso - ha scritto Piqué su Instagram -. Non il Camp Nou, non la città di Barcellona, ​​non noi stessi. Dopo più di 20 anni al Club, smetterai di indossare la maglia del Barça. La realtà, a volte, è molto dura. Ci siamo conosciuti nel 2000, avevamo 13 anni e avevamo una carriera davanti a noi. Che carriera! Se lo avessimo progettato in quel momento, sarebbe stato impossibile immaginarla meglio di così. Una follia! Nella mia prima stagione, dopo essere tornato al Barcellona, ​​abbiamo vinto il triplete e sei diventato il miglior giocatore di tutti i tempi. Da Rosario a toccare il cielo di Roma. È lì che è iniziata la leggenda. Quello che è successo dopo è storia. E quanto ci siamo divertiti! Adesso te ne vai, ma so che un giorno tornerai. Ci sono cose in sospeso da fare. Divertiti, divertiti ovunque tu vada e continua a vincere come solo tu sai fare. Qui ci mancherai. Ti voglio bene Leo".
- di ninocr

Messi-PSG, la trattativa va avanti spedita: le ultime

Il mirino è ben puntato e l'obiettivo è individuato: il Paris Saint-Germain sogna il colpo Leo Messi. Dopo l'annuncio del mancato rinnovo del campione argentino con il Barcellona, il club francese ha iniziato a pensare seriamente alla possibilità. Il PSG sembra la soluzione naturale per Messi in quanto sarebbe l'unico club - insieme al Manchester City che però ha appena acquistato Grealish per 100 milioni di sterline - ad avere la forza economica per arrivare al giocatore. Le parti sono al lavoro per valutare i costi e risolvere le varie questioni necessarie per giungere a una chiusura della trattativa.
- di ninocr

Messi lascia il Barça, un tifoso del Newell's: "Torna a casa"

Dopo l'annuncio del mancato rinnovo con il Barcellona, c'è chi sogna il ritorno di Lionel Messi in patria. È il caso di un tifoso argentino, che si è presentato a Barcellona con un cartello per la Pulga. "Torna a casa", il messaggio lanciato dal ragazzo, intervistato dalla nostra Giorga Cenni: IL VIDEO
- di ninocr

Il saluto di Busquets a Messi: "Sei il più grande, mi mancherai"

Attraverso un lungo messaggio postato su Instagram, Sergio Busquets, amico di Messi e suo successore come capitano del Barcellona, ha voluto salutare il campione argentino. "Cercando ancora di assimilare tutto e sapendo quanto sarà difficile - ha scritto il centrocampista -, non posso che ringraziarti per quello che hai fatto per il club in questi anni e nello specifico nei miei confronti. Sei arrivato da bambino e sei il miglior giocatore della storia, hai fatto crescere questo club e lo hai portato alla grandezza che merita, facendo la storia individualmente e collettivamente. Potrò dire di aver giocato e condiviso tanti momenti con te, molti dei quali molto belli, e ho avuto la fortuna di crescere e godermi 13 stagioni con te. Al di là di tutto questo, porto con me la tua persona e l'amicizia che abbiamo stretto. Mi mancherai molto. Posso solo augurare il meglio a te e alla tua famiglia perché te lo meriti. Ci mancherai".
- di ninocr

Barcellona, tifosi a caccia all'ultima maglia di Messi

Corsa all’acquisto, tutti a comprare la maglia di Messi. I tifosi del Barcellona riempiono gli store del club e cercano di accaparrarsi l'ultima maglia blaugrana del campione argentino. Dopo la decisione di non rinnovare il contratto, la camiseta di Messi non dovrebbe più essere prodotta e per questo le scorte sono in esaurimento. VIDEO
- di ninocr

Pochettino: "PSG su Messi? Valutiamo ogni opportunità"

Pochettino ha parlato alla vigilia dell'esordio in campionato del suo PSG e ha parlato del possibile arrivo di Messi in Francia: "Stiamo valutando e analizzando tutte le possibilità del mercato e Messi è una di queste. Se arriva va via Mbappé? No. Siamo contenti dello sforzo che il club sta facendo". LE PAROLE DI POCHETTINO
- di Redazione SkySport24

Guardiola: "Messi? Sorpreso dall'addio, ma non è nei nostri piani"

Pep Guardiola ha parlato dell'addio di Leo Messi al Barcellona. E' stata una sorpresa per tutti, Laporta ha spiegato chiaramente i motivi. Come tifoso mi sarebbe piaciuto che potesse chiudere la carriera in blaugrana. Il City interessato al suo ingaggo? Non è nei nostri piani, abbiamo preso Grealish come numero 10 e confidiamo molto in lui". LE PAROLE DI GUARDIOLA
- di Redazione SkySport24

Perché il Barcellona non ha potuto rinnovare il contratto a Messi

"Non abbiamo margini di trattativa", ha spiegato il presidente Laporta in merito alla clamorosa rottura tra Messi e il Barcellona. Il motivo principale è dettato dal tetto salariale imposto dalla Liga ai blaugrana, limite passato da 656,43 a 347 milioni di euro con norme ancora più stringenti per i club che l’hanno superato nel 2020/21 (tra i quali il Barça). Proviamo a fare chiarezza sul mancato rinnovo di Leo. I DETTAGLI
- di Redazione SkySport24

Laporta: "Ho parlato con Koeman, è molto motivato"

"Ho parlato con Ronald, ieri e oggi. È un uomo di club, un grande professionista. Ha la capacità di adattarsi rapidamente alle circostanze. Non sarà facile sostituire un giocatore che segna più di 30 gol a stagione, ma l'ho visto molto motivato"
- di Redazione SkySport24

Il Tweet di Tebas: "Il fondo CVC non ipoteca il Barça"

Attraverso i suoi profili social, il presidente della Liga precisa alcune dichiarazioni di Laporta, una in particolare, ovvero quella sull'ipoteca del Barcellona per 50 anni in caso di rinnovo di Messi: "Ciao Joan Laporta sai che l'operazione CVC non ipoteca i diritti televisivi del Barcellona per 50 anni, quello che fa è dare più valore a tutti i club in questo modo potrai saldare con le banche il grande debito". Il fondo CVC è intervenuto per sostenere la Liga in un momento di difficoltà economica globale.
- di Redazione SkySport24

Laporta: "Scorsa stagione perdite molto significative"

"La scorsa stagione abbiamo chiuso con perdite molto significative, ma le previsioni sui ricavi sono incoraggianti. La crescita che abbiamo previsto è molto importante. Per quanto riguarda la massa salariale, l'industria consiglia che il massimo sia del 65-70% e c'è ancora molto lavoro da fare. Il problema sono anche gli ammortamenti. È un peso che abbiamo. La politica salariale sportiva deve essere riorientata e noi lo stiamo facendo. Dobbiamo spingere forte per avere più introiti"
- di Redazione SkySport24

Laporta: "I nuovi acquisti? Non hanno lo stipendio di Messi"

"Secondo i nostri calcoli, i nuovi acquisti potranno essere tesserati normalmente. Lo stipendio, meritato, di Leo Messi non è lo stesso di quello degli altri giocatori. Voglio ringraziarli per lo sforzo e speriamo che non ci siano più i problemi."

- di Redazione SkySport24

Laporta: "Ho spiegato la situazione ai leader della squadra"

"Ho detto ai giocatori che sta iniziando una nuova fase nella storia del Barça e che dobbiamo continuare a vincere senza giocatori del talento di Messi. Massimo impegno e professionalità. Abbiamo cercato di prendere decisioni giuste ed è stato un momento importante. Ho visto le facce dei giocatori e ho chiesto ai leader di dare il massimo, che ci sia un gruppo molto forte. I leader devono guidare questa nuova tappa, accogliendo i giovani giocatori che stanno dimostrando grande talento. Abbiamo attraversato molte fasi e ora hanno un'opportunità storica, una leadership e il massimo supporto".
- di Redazione SkySport24

Laporta: "Mi sarebbe piaciuto essere qui con Leo"

"Avrei voluto essere qui con Leo e annunciare che sarebbe rimasto al Barça. Anche a me piace sognare, ma oggi questo non è possibile. La massa salariale è il 95% del reddito totale del club"
- di Redazione SkySport24

Laporta: "Jorge e Leo hanno avuto un comportamento eccezionale"

Jorge Messi ha avuto un atteggiamento magnifico in tutte le trattative e non ci ha chiesto nulla che non rientrasse nella logica. Non ci sono state richieste impossibili. Abbiamo concordato tutto con l'accordo di entrambe le parti ma ciò che non siamo stati in grado di fare è stato materializzare questo contratto".
- di Redazione SkySport24

Laporta: "Leo voleva restare e non è contento"

"Leo voleva restare e non è contento. Tutti volevamo che restasse e ora affronta, come noi, la realtà. Auguro il meglio a lui e alla sua famiglia. Il Barça è la sua casa, ha aiutato ad aumentare tutti i sui record. Come nessuno" .
- di Redazione SkySport24

Laporta: "Pensavamo che i limiti de La Liga sarebbero stati più flessibili"

"Ieri stavamo facendo gli ultimi colloqui con il padre di Leo. Sono stati due mesi di trattative molto intense. Avevamo raggiunto accordi che non potevano concretizzarsi. Abbiamo pensato che i limiti sarebbero stati più flessibili, ma sapevamo già che stavamo superando il tetto salariale"
- di Redazione SkySport24

Laporta: "Motivati per vincere ancora dopo Messi"

"La motivazione è massima, anzi abbiamo una motivazione in più. Voglio congratularmi con i dirigenti del club perché hanno dovuto conciliare diversi aspetti estremamente difficili. Ci verrà richiesto un livello alto e siamo pronti a raccogliere la sfida in modo che il Barça continui a portare felicità. C'è tristezza di non poter salutare Messi come merita. Volevamo farlo in un modo più bello. È un motivo di tristezza e di delusione. Pensiamo che questa decisione sia stata presa per preservare un club con 122 anni di storia, per questo siamo più motivati”.
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche