[an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive]

Marquez correrà il GP di Jerez: news e condizioni del pilota MotoGP

Antonio Boselli

Il campione del mondo della Honda ha ottenuto il via libera dai medici per affrontare il GP d'Andalusia in programma domenica (gara live alle 14 su Sky Sport MotoGP e Sky Sport Uno). Honda, Puig: "Non ha senso rischiare venerdì, scenderà in pista direttamente sabato". Rossi: "Se Marquez corre è bello per tutti". Tornano anche Crutchlow e Rins

GP ANDALUSIA, LA GARA DI MOTOGP GIRO DOPO GIRO

È stato tutto così veloce che ancora si fa fatica a capire cosa è successo. Eravamo rimasti che dopo la gara di domenica Marc Marquez sarebbe stato fermo a lungo per la frattura dell'omero destro. Ci ritroviamo a quattro giorni di distanza che il pilota ha ricevuto l'idoneità per correre. In mezzo una frattura all’omero, il viaggio a Barcellona, un'operazione con l'inserimento di una placca, una dimissione dall'ospedale il giorno successivo e soprattutto la determinazione feroce di Marquez per convincere tutti a tornare in pista il prima possibile.

 

Già in ospedale dopo l'operazione aveva deciso di correre, a distanza di 24 ore dall'inserimento della placca, Marquez è tornato a casa e ha voluto farsi filmare mentre faceva della flessioni. La prova, da mostrare al management Honda e ai responsabili medici del Motomondiale, che avrebbe potuto passare la visita di controllo. Così è stato, tanto che è stato organizzato un volo privato e Marc si è potuto presentare regolarmente a Jerez. Il pilota della Honda non scenderà in pista venerdì per preservare le forze, ma aspettiamoci di vederlo sabato e soprattutto domenica in griglia per segnare una delle pagine più incredibili nella storia recente del motociclismo.

1 nuovo post

Regime di bandiera gialla, regole più severe

Non solo la caduta in gara: Marquez nelle terze libere del sabato si era anche reso protagonista per un episodio con Rins, apparentemente lo aveva ostacolato, Marc era finito sotto investigazione, ma poi era stato chiarito il regime di bandiera gialla e quindi nessuna penalità, Marc aveva correttamente rallentato. In una riunione a Jerez è stato deciso che, d'ora in avanti, i piloti dovranno rallentare con l'esposizione sia di una sia di doppia bandiera gialla. La Direzione Gara monitorerà i tempi dei settori e, se un pilota dovesse fare passi avanti in regime di bandiera gialla, oltre alla cancellazione del giro rischierebbe una penalità. VIDEO
- di Redazione SkySport24
Si è conclusa anche la conferenza piloti, dove il rientro già questa domenica di Marquez è stato uno dei temi principali. Prossimo appuntamento live dal circuito direttamente in pista domani, con le prime prove libere: non ci sarà Marquez, atteso sul tracciato di Jerez solo da sabato. VIDEO
- di Redazione SkySport24
"Io a Jerez non vado solo per correre: vado per vincere": queste le parole di Marc dopo l'operazione, a ridosso del viaggio verso il circuito.
- di Redazione SkySport24
Marc Marquez sta svolgendo in questi minuti una seduta di fisioterapia. Il braccio è in buone condizioni, non è nemmeno particolarmente gonfio. VIDEO
- di Redazione SkySport24

Dovizioso: "Mondiale più corto, per Marc fondamentale esserci"

Dovizioso commenta così la scelta di Marquez: "Anch'io qualcosa mi sono rotto. Ogni frattura ha la sua storia, dovrei parlare con i medici per commentare a fondo la situazione di Marc. Sicuramente si è rotto qualcosa di importante, per cui tanto di cappello già per aver pensato di gareggiare. Sicuramente sa che con un Campionato più corto perdere due gare gli toglierebbe quasi sicuramente la possibilità di giocarsi il titolo, questo è stato il pensiero più importante, la spinta principale per la sua decisione". I DETTAGLI
- di Redazione SkySport24

Rossi: "Bello per tutti se Marquez corre"

Il commento di Valentino sulla decisione di Marquez: "Quando succedono queste cose da fuori è difficile valutare. Sembrava un brutto infortunio, sembrava che dovesse restare fuori per tante gare, invece è qui dopo 3 giorni e se dovesse riuscire a guidare sarà bello per tutti. In passato tanti piloti hanno corso dopo essersi fatti male seriamente, purtroppo i piloti di moto sono abbastanza abituati agli infortuni e sono coraggiosi. Difficile fare un confronto e dire cos'avrei deciso io, ogni infortunio ha la sua storia". I DETTAGLI
- di Redazione SkySport24

Alex Marquez: "Martedì Marc mi ha detto che voleva venire"

Da Jerez le parole del fratello e compagno di squadra di Marc, Alex: "Conosco Marc, so com'è fatto. Per lui era importante che il nervo radiale fosse a posto. Ci siamo parlati martedì sera, mi ha detto che si sentiva bene dopo l'operazione e che voleva venire al circuito. Io gli ho detto 'vieni se sei tranquilo...". VIDEO
- di Redazione SkySport24

Honda, Puig: "In pista da sabato"

"Lui conosce bene la pista, quindi non ha senso scendere in pista venerdì. Per Honda e il team Repsol era importante rispettare il desiderio del pilota, il team non spinge mai i piloti a correre, questo voglio sia chiaro. Dopo aver visto il desiderio di Marc siamo arrivati ​​a questa posizione: scenderà in pista sabato e, a seconda di come si sentirà, proverà la gara". I DETTAGLI
- di Redazione SkySport24

Honda, Puig: "Ci ha contattato subito dopo l'intervento"

Il team manager Honda fa il punto a Dorna: "Dopo l'intervento Marc ci ha contattato, dicendo che non aveva molto dolore e che poteva muovere il braccio. La posizione della Honda era di provare a Brno".
- di Redazione SkySport24

Dott. Charte: "La decisione subito dopo l'intervento"

Oltre a confermare il video girato dal pilota mentre faceva le flessioni, il responsabile medico del Motomondiale ha spiegato: "Marc Marquez ha deciso di provarci martedì subito dopo l’operazione. C’era grande scetticismo attorno a lui, ma Marquez è riuscito a convincere tutti".
- di Redazione SkySport24

Dott. Charte: "Subito bene dopo l'intervento"

"Con l’inserimento della placca abbiamo ridotto la frattura e Marc si è sentito subito bene. Le prove che ha dovuto sostenere nella visita medica sono state dure, abbiamo testato la forza dell’arto anche con delle flessioni e non ha avuto problemi. I rischi che può correre sono quelli che potrebbero avere tutti i piloti", ha spiegato il responsabile medico del Motomondiale.
- di Redazione SkySport24

Dott. Charte: il punto sulle condizioni di Marquez

Angel Charte, responsabile medico del Motomondiale: "La frattura dell’omero di Marquez è importante, ma è dovuta a un impatto secco con la ruota della sua moto, nei fatti le articolazioni, gomito e spalla, non sono state interessate".
- di Redazione SkySport24
Ricordiamo dov'è partito tutto: la caduta di Marquez nel GP di Spagna domenica, mentre lo spagnolo era all'attacco di Vinales. VIDEO
- di Redazione SkySport24
Intorno alle 17 ci sarà la conferenza piloti: attesi i piloti sul podio una settimana fa a Jerez ossia Quartararo, Vinales, Dovizioso, poi Miller, Crutchlow e Arenas.
- di Redazione SkySport24
Indiscrezioni da Jerez raccolte dai nostri inviati: Marquez, per mostrare a tutti di essere a posto fisicamente, ha girato un video in cui fa le flessioni. E poi, altra curiosità: il box nella notte era ancora vuoto, è stato montato solo questa mattina (lui è arrivato a Jerez con un aereo privato poco dopo le 11.30). VIDEO
- di Redazione SkySport24
Marquez dovrebbe scendere in pista sabato, per precauzione dovrebbe rinunciare alle visite mediche del venerdì.
- di Redazione SkySport24
I medici parleranno intorno alle 14.15 per fare il punto sui tre piloti. Gli approfondimenti questa sera alle 18.15 con RacebookGP ANDALUSIA, GUIDA TV
- di Redazione SkySport24
UFFICIALE L'ESITO POSITIVO DELLA VISITA MEDICA PER I TRE PILOTI: OLTRE A MARC MARQUEZ ANCHE ALEX RINS E CAL CRUTCLHOW POSSONO CORRERE IL GP DI ANDALUSIA. CRUTCHLOW-RINS, I DETTAGLI
- di Redazione SkySport24

Visita ok, Marquez correrà il GP di Andalusia

Marc Marquez intercettato appena uscito dal centro medico in motorino: pollice alzato da parte del campione del mondo spagnolo, subito dopo arriva la conferma dall'addetto stampa della Honda. Visita ok, correrà il GP di Andalusia. VIDEO
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.