[an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive]

MotoGP, GP Austria. Libere: 1° P. Espargaró, 2° Dovizioso, 13° Valentino Rossi. HIGHLIGHTS

Paolo Lorenzi

©Getty

Non c'è stata attività per quasi tutto il secondo turno di prove libere, a Spielberg, il circuito era ancora in parte bagnato: solo nel finale sono scesi in pista alcuni piloti tra cui Rossi, Vinales e Miller. Restano validi, dunque, i tempi del mattino: il migliore del venerdì è Pol Espargaró davanti a Dovizioso, Morbidelli 5°. Fuori dalla top ten Petrucci (12°) e Rossi (13°)

AUSTRIA, LA GARA DI MOTOGP GIRO DOPO GIRO

Piedi sulla sedia, sguardi annoiati rivolti alla telecamere. Il secondo turno della MotoGP è trascorso così, pochi piloti in pista causa pioggia, per lo più quelli che speravano di ritoccare i preoccupanti cronologici del mattino. Quando il meteo, decisamente più favorevole, ha permesso a Pol Espargaró di firmare il miglior tempo della giornata. KTM subito protagonista, quindi, dopo il successo di Brno, firmato Binder. Ma il sudafricano resta indietro, per il momento: sedicesimo, quindi candidato alla Q1 se sabato mattina dovesse piovere ancora.

 

Buone notizie per Dovizioso, il Red Bull Ring gli ha ridato quelle sensazioni che cercava. "Riesco a frenare meglio che in Repubblica Ceca". Il merito, secondo il forlivese, non è solo degli pneumatici con caratteristiche leggermente diverse, portate da Michelin. Sull'angolo la posteriore ha meno trazione e su questa pista si frena più dritto. Un mix di fattori dunque a cui il ducatista aggiunge, senza spiegarlo nei nettagli, un diverso approccio.

 

Chi fatica a trovare il bandolo della matassa sono invece le Yamaha ufficiali: Rossi (tredicesimo) e Vinales (undicesimo). I limiti storici della casa di Iwata in Austria forse pesano più del dovuto: la minore velocità prima di tutto. L'unico a soffrirne di meno è stato Morbidelli, buon quinto a quattro decimi da Espargaró. Il romano s’è messo dietro anche Fabio Quartararo, non proprio esplosivo nel primo giorno di libereUndicesimo il francese nella graduatoria combinata e quindi virtualmente obbligato a passare dalla Q1 insieme a Petrucci, Crutchlow e Aleix Espargaró. Si prospetta un weekend in difesa, a sentire il pilota italo francese: "Qui vanno forte Ducati e KTM. Cercheremo di limitare i danni per affrontare con maggiori possibilità Misano, Barcellona e Le Mans".

1 nuovo post

MotoGP, la classifica dei tempi combinati del venerdì

- di Redazione SkySport24
La classifica dei tempi combinati non cambia rispetto alle Libere 1. In testa c'è sempre Pol Espargaro': il pilota della KTM è il migliore del venerdì con 1:24.193, alle spalle si piazza un ritrovato Andrea Dovizioso (+0.044), terzo tempo per Nakagami (+0.185).
- di Redazione SkySport24
Praticamente inutile questa seconda sessione di prove libere: i piloti, avendo trovato una pista in parte bagnata, non sono riusciti a migliorare i tempi registrati nelle Libere 1 della mattina.
- di Redazione SkySport24

MotoGP, i risultati delle Libere 2

- di Redazione SkySport24
Miller chiude in testa le Libere 2 davanti a Lecuona e Oliveira. Il pilota australiano si conferma tra i migliori in condizioni di pista parzialmente bagnata
- di Redazione SkySport24
Entra in pista anche Valentino Rossi con gomme da asciutto, al momento è 9°
- di Redazione SkySport24
Miller sale in testa a questa seconda sessione di Libere in 1:26.475, siamo ancora distanti dal 1:24.193 di Pol Espargaro' nelle Libere 1
- di Redazione SkySport24
Adesso diversi piloti, tra cui Miller, Vinales e Rossi, sono entrati in pista con gomma asciutta
- di Redazione SkySport24
Davide Tardozzi, team manager Ducati: "Bagnaia ha fatto un grande salto di qualità, speriamo possa tornare presto, peccato per il suo infortunio, gli faccio un grande in bocca al lupo"
- di Redazione SkySport24
Davide Tardozzi, team manager Ducati: "Dovizioso ha avuto problemi con l'asfalto di Brno, c'erano buche e mancanza di grip, fattori che hanno condizionato anche altri piloti"
- di Redazione SkySport24
Dopo qualche giro, Aleix Espargaro' rientra ai box: il pilota dell'Aprilia ha chiuso in 1:40.346 con doppia gomma soft da bagnato
- di Redazione SkySport24
Mancano poco più di 30 minuti al termine della seconda sessione di Libere, ma l'unico pilota ad aver chiuso un giro è Oliveira in 1:39.484 (tempo decisamente più alto rispetto al 1:24.193 di Pol Espargaro' al primo turno)
- di Redazione SkySport24
La pista si sta progressivamente asciugando, l'asfalto è ancora bagnato alla curva 3
- di Redazione SkySport24

La pioggia sta progressivamente diminuendo a Spielberg, si è trattato probabilmente di una "nuvola passeggera"

- di Redazione SkySport24
La maggior parte dei piloti della MotoGP al momento è ferma ai box, dato che la pista è in parte bagnata ed è molto difficile migliorare i tempi delle Libere 1
- di Redazione SkySport24
Dopo appena un giro, Mir rientra ai box: il pilota della Suzuki probabilmente cambierà le gomme, dopo aver notato che alcuni tratti della pista sono piuttosto bagnati
- di Redazione SkySport24
Inizia a piovere a Spielberg, alcuni tratti della pista iniziano ad essere leggermente bagnati
- di Redazione SkySport24
Scatta la seconda sessione di prove libere della MotoGP
- di Redazione SkySport24
Cielo nuvoloso sopra il circuito di Spielberg, potrebbe iniziare a piovere. In base alle previsioni meteo, il clima dovrebbe peggiorare sabato per Libere 3 e qualifiche: questo significa che i tempi registrati nelle Libere 1 potrebbero diventare determinanti per l'accesso al Q2
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.