MotoGP, test Misano: Vinales è il più veloce

©Getty

A Misano (dove domenica si terrà il GP dell'Emilia Romagna), si è svolta una giornata di test. Yamaha in vetta, tante novità. Rossi fa debuttare il nuovo scarico, Vinales (1° in 1'31"352) prova la leva del freno posteriore tipo scooter. In tanti sperimentano lo speciale sistema di team radio. Ciabatti: "Bagnaia domenica ha fatto un passo verso la Ducati ufficiale". Dovizioso: "Molto contento, le novità funzionano". Honda LCR, Cecchinello a Sky: "Spingo per avere Dovi tester nel 2021"

TEST MISANO: LE NOVITÀ. FOTO

Assente quella del team Petronas del vincitore del GP di San Marino Morbidelli (fermato da problemi allo stomaco), è stata comunque una Yamaha a svettare nella giornata dei test di Misano. Maverick Vinales, che cercava modifiche importanti ("Gara disastrosa, la moto non va, situazione frustrante", aveva dichiarato domenica sera), è stato il più veloce con il tempo di 1'31"352, davanti alla Honda di Takaaki Nakagami (in ritardo di 271 millesimi) e alla Ducati di Johann Zarco (+0.367). 4^ nella classifica combinata la KTM di Pol Espargarò (il migliore della sessione della mattina) davanti alla coppia Suzuki Rins-Mir. 7° Francesco Bagnaia, che dopo aver chiuso con il 3° tempo il primo turno ha preferito non affaticare troppo la gamba destra operata dedicandosi a palestra e fisioterapia, senza rientrare in pista nel pomeriggio. Completano la top ten Dovizioso, Quartararo e Binder. Rossi 17°, alle spalle di Petrucci.

Tante novità in pista

Tra le principali novità portate sul circuito di Misano dai team: nuovo forcellone per la Suzuki di Rins, nuove ali e abbassatore sulla Honda LCR versione 2020 di Nakagami, modifiche sul fronte della ciclistica e del set-up per la Ducati ufficiale di Dovizioso (particolarmente soddisfatto, qui tutti i dettagli). Per Yamaha novità di telaio, forcellone (piaciuto soprattutto a Vinales), scarico e freno posteriore (quest'ultimo elemento, però, non provato da Rossi). Tanti piloti hanno anche testato il sistema di team radio già presente da tanti anni in F1, dopo l'esperimento fatto da Bradl nelle Libere del GP di San Marino (qui le loro reazioni).

Focus Yamaha

In Yamaha giornata particolarmente intensa: provati telaio, scarico, forcellone, leva freno posteriore. Il punto di Meregalli (qui il suo bilancio): "Non soddisfa il telaio nuovo, i due piloti ufficiali proseguiranno con quello standard. Nuovo scarico, introdotto per migliorare l'erogazione e avere chilometri in più: ok dal primo punto di vista, mentre per la velocità massima non ci sono stati passi avanti, come evidenziato da Rossi. Nuovo forcellone: positive le prime impressioni di Valentino, che ha preferito quello in carbonio nel back-to-back. Se dovesse funzionare ne avranno uno a testa per la prossima gara". Abbassatore, freno posteriore (stile scooter), frizione: tre leve sulla moto di Vinales nei test di Misano. "Maverick è soddisfatto, prima o poi anche Rossi proverà la leva per il freno posteriore. In generale abbiamo avuto riscontri positivi, per la gara di questo weekend avremo qualcosa in più", spiega il Team Manager Yamaha.

Tra test e mercato

Dopo il fantastico 2° posto di domenica Bagnaia è stato al centro dell'attenzione anche oggi, di lui hanno parlato a Sky i vertici Ducati. Chi al fianco di Miller nel 2021? Il direttore sportivo Ciabatti: "Prestazione eccezionale di Pecco, gara convincente: con il GP di San Marino ha fatto un passo verso la Ducati ufficiale" (qui le sue dichiarazioni). Tardozzi lo ha messo a confronto con Lorenzo: "Nel suo stile in curva lo ricorda molto" (qui il video). Di Dovizioso (il cui futuro è ancora da decidere, dopo l'ufficialità della separazione dal team di Borgo Panigale a fine stagione) ha invece ha parlato Cecchinello. Il Team Manager LCR, intervistato da Sandro Donato Grosso, ha ammesso: "Spingo per averlo come tester dal prossimo anno".

1 nuovo post
TEST MISANO, LA CLASSIFICA COMBINATA DEI TEMPI:
- di Redazione SkySport24
TERMINANO I TEST, LA TOP TEN DEL POMERIGGIO:
1
M. VIÑALES
1:31.532
2
T. NAKAGAMI
+0.271
3
J. ZARCO
+0.367
4
A. RINS
+0.582
5
J. MIR
+0.630
6
P. ESPARGARO
+0.723
7
F. QUARTARARO
+0.804
8
B. BINDER
+0.921
9
A. MARQUEZ
+0.948
10
J. MILLER
+0.978
- di Redazione SkySport24
Vinales in pista ora con il forcellone nuovo in carbonio, ha abbandonato la versione Yamaha con lo scarico "a trombone".
- di Redazione SkySport24
Forcelloni di Vinales a confronto: standard e nuovo in carbonio
- di Redazione SkySport24
Honda LCR, l'ipotesi Bautista come sostituto di Crutchlow: "Vogliono che resti concentrato sul programma Superbike, purtroppo non possiamo correre con lui", spiega Cecchinello. Dovi tester nel 2021? "Spingo per averlo...".
- di Redazione SkySport24
Honda LCR, Cecchinello: "Abbiamo provato la moto 2020 con alcuni aggiornamenti con Nakagami ed è andata piuttosto bene. Poi è caduto e siamo tornati con la versione 2019. Le ali? Purtroppo non le rivedremo, per via del regolamento non possiamo omologarle quest'anno. In ogni caso non abbiamo notato grandi differenze".
- di Redazione SkySport24
Bagnaia può giocarsi il Mondiale con Dovi? Tardozzi: "Non c'è ancora un padrone quest'anno, in 6-7 possono fare il salto di qualità, domenica potremo capire qualcosa in più anche in quest'ottica. Mi aspetto un risultato diverso rispetto al GP di San Marino, soprattutto dalle due Ducati ufficiali".
- di Redazione SkySport24
Ducati, Tardozzi: "Lorenzo e il ritorno sfumato in Ducati? Grande rispetto e qualche battuta ma non credo ci sia nulla di più".
- di Redazione SkySport24
Ducati, Tardozzi: "Domenica Bagnaia ha fatto qualcosa di molto importante. Dopo un incidente così grave tornare e fare quello che ha fatto dimostra che oltre al talento ha la testa e la voglia. Per lo stile in curva mi ricorda Lorenzo. Ma sta ancora migliorando, ho la forte speranza che faccia ulteriori progressi, può diventare ancora più forte. Credo che Ducati non stia facendo scelte senza una strategia, poi vedremo cosa succederà".
- di Redazione SkySport24
Dovizioso soddisfatto: "Con le novità di ciclistica sono migliorato molto, hanno funzionato, possiamo fare un bel weekend". VIDEO
- di Redazione SkySport24
Petronas, Forcada su Morbidelli: "Vincere il Mondiale? Stando ai numero sembra che sia possibile, è un campionato molto equilibrato, ma non sarà facile. Ora dobbiamo concentrarci sulla gara di questo weekend, senza fare strategia di classifica".
- di Redazione SkySport24

Bandiera rossa, fumo dalla moto di Rabat.

- di Redazione SkySport24
Aggiornamenti su Quartararo: in mattinata ha provato e bocciato il telaio nuovo. Il pilota del team Petronas ha provato anche il nuovo scarico, ma non lo ha convinto, quindi la moto con cui correrà domenica sarà più o meno la stessa del GP di San Marino. In corso prove di elettronica".
- di Redazione SkySport24
Yamaha, Meregalli: "Nuovo forcellone: positive le prime impressioni di Valentino, che ha preferito quello in carbonio nel back-to-back. Se dovesse funzionare ne avranno uno a testa per la prossima gara. Leva freno posteriore: Vinales è soddisfatto. In generale abbiamo avuto riscontri positivi, per la gara di questo weekend avremo qualcosa in più", spiega il Team Manager Yamaha.
- di Redazione SkySport24
Yamaha, Meregalli: "Non soddisfa il telaio nuovo, i due piloti del team ufficiale proseguiranno con quello standard. Nuovo scarico, introdotto per migliorare l'erogazione e avere chilometri in più: ok dal primo punto di vista, mentre per la velocità massima non ci sono stati passi avanti, come evidenziato da Rossi".
- di Redazione SkySport24
Al termine della gara Mir aveva dichiarato: "Mi dispiace aver tolto il podio a Rossi, ha fatto un grande weekend". L'INTERVISTA
- di Redazione SkySport24
Brivio sul sorpasso di Mir su Rossi: "Alla fine dopo la gara si è reso conto di quello che ha combinato, ha realizzato solo dopo di aver negato il 3° posto a Rossi, in pista era concentrato sull'obiettivo podio, vedeva sol quello...Ma non credo si sia veramente dispiaciuto...".
- di Redazione SkySport24
Due Suzuki al comando: in 1:32.114 Rins è in vetta, alle sue spalle Mir.
- di Redazione SkySport24
Spostiamoci sul circuito con Brivio (Suzuki): "Mir fa parte di quella generazione di giovani piloti che farò protagonista in futuro, stiamo lavorando per farlo crescere al meglio".
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche