MotoGP, Marquez vince il GP Germania al Sachsenring, 5° Bagnaia. HIGHLIGHTS

Ivano Pasqualino

©Getty

A 581 giorni di distanza dal suo ultimo successo a Valencia 2019, Marquez torna a vincere. È la sua prima vittoria dopo la rottura dell'omero del braccio destro del 19 luglio 2020. Per lo spagnolo si tratta dell'undicesimo trionfo consecutivo al Sachsenring. Completano il podio Oliveira (2°) e Quartararo (3°). Il migliore degli italiani è Bagnaia (5° al traguardo), autore di una grande rimonta (era partito 10°). La MotoGP torna in pista il 25 giugno ad Assen

RINASCITA MARQUEZ: DALL'INFORTUNIO ALLA VITTORIA

The king is back. Il re è tornato. Anzi, per l'occasione potremmo anche ribattezzare il nome della pista tedesca: da "Sachsenring" a "Sachsen-King". Ne vale la pena, dato che Marquez ha vinto in Germana per l'undicesima volta consecutiva. È il miglior valore per i piloti in attività in un determinato circuito: Marquez supera Rossi, che ha vinto 10 volte a Barcellona e ad Assen (il record assoluto di vittorie in tutte le classi in un circuito è di Giacomo Agostini: 16 successi a Imatra, tra l'altro lo stesso Agostini ha vinto 11 volte in tutte le classi al Sachsenring, proprio come Marquez).

 

Basterebbe questo per descrivere la grandezza del successo di Marquez. Ma c'è di più, c'è molto di più. C'è la storia di un campione, che dopo la rottura dell'omero del braccio destro il 19 luglio 2020, ha dovuto sudare e combattere contro lo scetticismo di molti per tornare a vincere. È vero, Marc ha vinto al Sachsenring, una pista che adora e che si adatta perfettamente alle sue caratteristiche. Ma il modo in cui ha vinto è da vero Marquez: partenza, conquista della vetta dopo i primi giri, e poi dritti a dominare fino al traguardo.

 

Molti pensavamo che il dolore causato dall'infortunio avrebbe avuto il sopravvento nei giri finali. Qualcuno pensava fosse inevitabile immaginare un calo di Marquez, quando le gomme avrebbero iniziare a deteriorarsi. E invece Marc ha lasciato fuori dal casco tutti i pensieri negativi, non c'è spazio per i ricordi, per i rimpianti, non c'è tempo per buttarsi giù, anche perché "il tempo dello sportivo è oggi, è il presente", come ha spiegato lo stesso Marquez. E oggi lui è tornato a vincere, dimostrando ancora una volta di essere l'essere umano migliore al mondo alla guida di una Honda.

 

Oliveira ha provato a superare Marquez, ma lo spagnolo ha capito che la fortuna era dalla sua parte quando ha iniziato a piovere per qualche minuto al Sachsenring. Condizioni che hanno favorito la guida di Marc. Oltre al campione della Honda, può sorridere anche Quartararo: dopo un inizio di gara complicato, è riuscito a risalire fino al 3° posto. "Un podio dorato", lo ha definito Fabio, dato che lo mantiene in testa al Mondiale a +22 su Zarco (8° al traguardo). Bella gara anche di Bagnaia: partito 10°, ha inizialmente perso altre posizioni, per poi realizzare una grande rimonta, girando al ritmo di Marquez. Pecco chiude 5°, adesso in classifica ha un ritardo di 32 punti da Quartararo. Domenica da dimenticare invece per le altre Yamaha: 14° Valentino Rossi, penultimo Franco Morbidelli, addirittura ultimo Maverick Vinales (con 24 secondi di distacco dal vincitore Marquez). La MotoGP torna in pista venerdì 25 giugno d Assen per le prove libere del GP Olanda, ultimo appuntamento prima della pausa estiva, da vivere tutto in diretta su Sky Sport MotoGP (canale 208).

1 nuovo post

Giro 25

Marc Marquez va lungo in curva e regala un decimo ad Oliveira (2°), il portoghese è ancora distante un secondo dallo spagnolo, il pilota Honda sta mantenendo la testa della gara nonostante il dolore per l'infortunio
- di Redazione SkySport24

Giro 24

Binder supera Aleix Espargaró e sale al 5° posto. Bagnaia resta il miglior pilota italiano al 9° posto, seguito da Valentino Rossi al 14° posto
- di Redazione SkySport24

Giro 23

Oliveira (2°) guadagna altri due decimi su Marc Marquez (1°), tra i due adesso c'è solo un secondo di distacco
- di Redazione SkySport24

Giro 22

Il leader Marc Marquez perde qualche decimo su Oliveira (2°), distante adesso +1.353
- di Redazione SkySport24

Giro 21

Grande rimonta di Bagnaia, il pilota Ducati adesso è 9° a un secondo e mezzo da Mir
- di Redazione SkySport24

I distacchi a 10 giri dall'arrivo

1    M. MARQUEZ    26:30.170
2    M. OLIVEIRA    +1.606
3    F. QUARTARARO    +4.703
4    J. MILLER    +4.999
5    A. ESPARGARO'    +5.244
6    B. BINDER    +5.592
7    J. ZARCO    +5.883
8    J. MIR    +6.237
9    J. MARTIN    +7.549
10    F. BAGNAIA    +7.677
- di Redazione SkySport24

Giro 20

Quartararo supera Miller e sale in terza posizione, grande rimonta del leader del Mondiale. Adesso punta Oliveira (2°), distante tre secondi
- di Redazione SkySport24

Giro 19

Giro spettacolare di Oliveira (2°), ha ridotto il suo distacco sul leader Marc Marquez a un secondo e mezzo (ha guadagnato mezzo secondo)
- di Redazione SkySport24

Giro 18

Quartararo supera Aleix Espargaró e recupera un'altra posizione, adesso è 4°
- di Redazione SkySport24

Giro 17

Errore di Marc Marquez, che va lungo e perde due secondi su Oliveira: lo spagnolo ha comunque un vantaggio di +1.920 sul pilota KTM
- di Redazione SkySport24

Giro 16

Da sottolineare l'ottima prestazione fin qui di Martin: lo spagnolo della Pramac al momento è 9°. In testa Marc Marquez mantiene i due secondi di vantaggio su Oliveira
- di Redazione SkySport24

I distacchi a 15 giri dall'arrivo

1    M. MARQUEZ    19:40.404
2    M. OLIVEIRA    +2.054
3    J. MILLER    +2.790
4    A. ESPARGARO'    +3.146
5    F. QUARTARARO    +3.601
6    J. ZARCO    +4.021
7    B. BINDER    +4.434
8    J. MIR    +4.950
9    J. MARTIN    +5.694
10    P. ESPARGARO'    +6.326
- di Redazione SkySport24

Giro 15

Il vantaggio del leader Marc Marquez su Oliveira ha superato i due secondi. In terza posizione c'è ancora Miller, a un secondo dal portoghese
- di Redazione SkySport24

Giro 14

Quartararo recupera una posizione, adesso il leader del Mondiale è 5° a tre decimi da Aleix Espargaró
- di Redazione SkySport24

Giro 13

Perde diverse posizioni il poleman Zarco: il francese della Pramac adesso è 6°. In questo momento il miglior italiano è Bagnaia al 13° posto
- di Redazione SkySport24

Giro 12

Oliveira supera Miller e si porta in seconda posizione, a +1.922 dal leader Marc Marquez
- di Redazione SkySport24

Giro 11

Per il momento la pioggia sembra essere diminuita, ai box i meccanici preparano comunque la moto per il flag to flag, ma i piloti continuano per adesso a girare con gomme da asciutto. Marc Marquez resta in testa con quasi due secondi di vantaggio sul gruppo degli inseguitori
- di Redazione SkySport24

I distacchi a 20 giri dall'arrivo

1    M. MARQUEZ    13:04.581
2    J. MILLER    +1.567
3    M. OLIVEIRA    +1.807
4    A. ESPARGARO'    +2.289
5    J. ZARCO    +2.404
6    F. QUARTARARO    +2.643
7    B. BINDER    +2.771
8    A. RINS    +3.102
9    J. MIR    +3.166
10    P. ESPARGARO'    +3.258
- di Redazione SkySport24

Giro 10

Iniziano a cadere le prime gocce di pioggia al Sachsenring, i piloti potrebbero tornare al box per il flag-to-flag. Intanto Aleix Espargaró perde due posizioni, superato da Miller (2°) e Oliveira (3°)
- di Redazione SkySport24

Giro 9

Marc Marquez (1°) guadagna altri decimi su Aleix Espargaró (2°), adesso il pilota della Honda è in testa con un secondo di vantaggio sul connazionale dell'Aprilia
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche