MotoGP, Quartararo: "Ad Austin spingerò al massimo, dopo penserò a gestire la classifica"

La conferenza piloti ha aperto la settimana di Austin. Bagnaia punta a confermarsi dopo le due vittorie di fila: "Possiamo essere molto competitivi". Il n.1 del Mondiale, Quartararo: "Darò il 100%". Il favorito, Marquez: "Voglio godermi la pista e divertirmi. Michel Fabrizio? Non perdo tempo a commentarlo". Bastianini: "Top 6 non è impossibile". Domenica la gara alle 21 live su Sky Sport MotoGP e Sky Sport Uno

MOTOGP, LE QUALIFICHE DI AUSTIN LIVE

Il Motomondiale riparte ad Austin, dopo una settimana di pausa. In primo piano in conferenza il tragico incidente avvenuto in SuperSport300 sabato scorso a Jerez, in cui è morto ad appena 15 anni Dean Berta Vinales, cugino di Maverick. Bagnaia: "Quest'anno abbiamo perso tre giovani piloti (Hugo Millan nella European Talent Cup a luglio, Jason Dupasquier in Moto3 a maggio, Dean Berta sabato scorso), per Maverick è stato ancora peggio perché ha perso un cugino, penso sia corretta la sua decisione di non girare. Per la sicurezza si sta facendo il massimo. Sappiamo quanto sia pericoloso il nostro sport, alcune situazioni non possono essere evitate. Certo, in gare con 40 piloti tutti vicini ci sono maggiori probabiltà che accadano certe cose".

Marquez: "Michel Fabrizio? Non perdo tempo con lui"

"Personalmente avrei fatto come Maverick, capisco e rispetto la sua decisione. La sicurezza in pista è cresciuta in questi anni, ma purtroppo sappiamo che i rischi in questo sport ci sono. Oggi le categorie e le classi sono aumentate rispetto al passato, ci sono il doppio delle gare e il doppio dei piloti, questo rende la situazione difficile da gestire, i rischi aumentano. Le critiche di Michel Fabrizio ("Smetto di correre, vedo 42 piloti piccoli in pista non tutelati, molti di loro vogliono emulare Marc Marquez facendo sorpassi al limite e rischiando appoggiandosi agli avversari in sorpasso")? Senza senso, quando ho letto le sue dichiarazioni non ho capito come un pilota possa arrivare a dire quelle cose, soprattutto in un momento così difficile".

Quartararo: "Sicurezza, si sta facendo il massimo"

"Ogni tracciato ha una sua Safety Commission. Si sta facendo il massimo, le cose stanno andando sempre meglio, anche se purtroppo ci sono e ci saranno sempre dei rischi. Fabrizio? A volte le persone parlano tanto per parlare...".

Nuovo sistema di sensori di pressione

Ad Austin si testerà il nuovo sistema di sensori di pressione, che ha eliminato la necessità di controllare con le telecamere: ora un pilota si vedrà cancellare il giro anche se mette solamente una ruota fuori dalla pista. Quartararo: "In alcuni tracciati è facile superare i limiti, come a Misano. Credo che fissarne 3 come ora sia la regola giusta". Marquez: "Ridurre i warning potrebbe essere una buona soluzione per la sicurezza".

La lotta al titolo

Bagnaia è pronto per rimettersi a caccia del leader della classifica, Quartararo, solo in vetta a +48 su Pecco: "Abbiamo una moto forte, sono molto fiducioso, abbiamo già dimostrato di poter essere competitivi su tracciati in cui l'anno scorso faticavamo". Quartararo: "Se dovessimo trovarci in situazioni complicate non spingerò al limite, altrimenti farò come a Misano, darò il massimo. E' presto per fare calcoli in chiave Mondiale". Nel GP di San Marino è salito per la prima volta sul podio in MotoGP Bastianini: "Il circuito è completamente diverso rispetto a Misano, non ho idea di quale possa essere il mio potenziale. Ma sto crescendo, chiudere nei primi sei credo non sia impossibile".

1 nuovo post
Vince il pilota di casa di Moto2 Joe Roberts, la foto di rito segna l'epilogo della conferenza piloti del GP di Austin. Alle 22.15 questa sera su Sky Sport MotoGP tutti gli approfondimenti con 'Racebook'. GUIDA TV
- di Redazione SkySport24

La conferenza si chiude con un momento social, le domande dei giornalisti sono terminate. Sfida tra i piloti: vengono mostrate alcune foto, ognuna contiene l'immagina nascosta di una leggenda americana della MotoGP, bisogna indovinare di chi si tratta...

- di Redazione SkySport24
Quartararo: "La fiducia la si costruisce. Io sono sempre motivato quando sono in sella, è la cosa che mi piace più fare nella vita. Cerco sempre di fare il massimo e cerco di andare ogni volta oltre il mio limite, di migliorare sempre".
- di Redazione SkySport24
Il nuovo sistema di sensori di pressione ha eliminato la necessità di controllare con le telecamere: ora un pilota si vedrà cancellare il giro anche se mette solamente una ruota fuori dalla pista.
- di Redazione SkySport24
Attualmente, se un pilota supera i limiti della pista per tre volte nel corso della gara, gli viene dato un avvertimento, oltre il quale incappa in una long lap penalty.
- di Redazione SkySport24
Safety Commission e Track Limits, ridurre i warning? Quartararo: "In alcuni tracciati è facile superare i limiti, come a Misano. Credo che fissarne 3 come ora sia la regola giusta". Bagnaia: "D'accordo, la regola va bene così". Marc Marquez: "Ridurre i warning potrebbe essere una buona soluzione per la sicurezza (ora sei penalizzato al 5°)".
- di Redazione SkySport24
Marc Marquez sui miglioramenti della moto: "Ci siamo fatti alcune idee che abbiamo già provato nei test di Misano, dove ero andato meglio, ma non possiamo usare tutti i pezzi già questa stagione".
- di Redazione SkySport24
Torna in primo piano la tragedia di Jerez. Vorreste essere coinvolti nel processo sulla sicurezza su cui stanno lavorando FIM e Dorna? Quartararo: "Ogni tracciato ha una sua safety commission. Si sta facendo il massimo, secondo me, e credo che le cose stiano andando sempre meglio, anche se purtroppo ci sono e ci saranno sempre dei rischi". Bagnaia: "Si sta facendo il meglio. In una categoria con 40 moto, in cui può esserci una bagarre come in Moto3, possono esserci situazioni complesse". Marc Marquez: "Alcune situazioni sono impossibili da evitare, come ho detto prima. In alcune gare quando succede qualcosa succede soprattutto nei primi giri, è impossibile evitarlo".
- di Redazione SkySport24
Marc Marquez: "Sia Quartararo sia Bagnaia stanno girando davvero forte. Il punto forte di Pecco è lo stop&go, il suo punto debole è lo svantaggio dalla vetta".
- di Redazione SkySport24
Bagnaia: "Non cambierò la mia strategia in queste gare. Abbiamo una moto forte, sono fiducioso".
- di Redazione SkySport24
Bagnaia e i pericoli in pista, partendo dal tragico incidente di Jerez: "Abbiamo perso tre giovani piloti, per Maverick è stato ancora peggio, ha perso un cugino, penso sia corretta la sua decisione di non girare. E' difficile dire altro". Marc Marquez: "Farei come Maverik, capisco e rispetto la sua decisione. Si cerca sempre di migliorare la sicurezza in pista ma come sappiamo i rischi ci sono sempre".
- di Redazione SkySport24
Bastianini: "Al debutto in MotoGP ho imparato ad essere costante e veloce giro dopo giro, il mio feeling ora è buono. Sono anche contento e fiducioso della moto dell'anno prossimo".
- di Redazione SkySport24
Marc Marquez sulla nuova Honda: "L'obiettivo è avere una moto più veloce, soprattutto più grip al posteriore, è questa l'area su cui ci siamo concentrati".
- di Redazione SkySport24
Si torna all'analisi della gara, Marc Marquez: "Non voglio pensare alla mia spalla, vedremo come andrà sul tracciato. Dovrò cercare di gestire bene il mio stile di guida sul circuito".
- di Redazione SkySport24
Bagnaia: "In momenti come questi serve prima di tutto rispetto. Bastava anche solo guardare quello che fosse successo".
- di Redazione SkySport24
Quartararo: "A volte le persone parlano tanto per parlare...Non voglio perdere tempo a commentare".
- di Redazione SkySport24
Ai piloti viene chiesto di commentare le parole di Michel Fabrizio, rispetto al tragico incidente di Jerez in cui ha perso la vita Dean Berta Vinales (qui le parole di Fabrizio sul suo account Instagram). Marc Marquez: "E' una stagione difficile e triste per il mondo dei motori. Le parole di Michele Fabrizio? Quando ho letto le sue dichiarazioni non ho capito come un pilota possa arrivare a dire tutto questo. Ma non voglio perdere tempo a commentarlo. Mando tutto il mio sostegno alla famiglia di Maverick".
- di Redazione SkySport24
Cameron Beabubier: "Per noi piloti americani è davvero speciale correre qui, davanti ai tifosi di casa. La stagione è difficile, il livello è molto alto. Non vedo l'ora di iniziare, speriamo che il meteo sia dalla nostra parte".
- di Redazione SkySport24
Joe Roberts: "Io credo molto nel team e viceversa, dobbiamo portare a casa buoni weekend tornando a come avevamo iniziato la stagione".
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche