07 maggio 2017

Brutto ko nel derby, il Feyenoord spreca il match point

print-icon
kuy

Tutto il disappunto di Dirk Kuyt, 37 anni a luglio, dopo il 3-0 nel derby di Rotterdam contro l'Excelsior

La squadra di Van Bronckhorst incassa un duro 3-0 nel derby e riduce il vantaggio sull'inseguitrice Ajax a un solo punto. Ora sarà costretta a battere l'Heracles nell'ultima giornata per festeggiare un titolo atteso 18 anni

Il Feyenoord sciupa la prima occasione a disposizione per laurearsi campione d'Olanda a 18 anni di distanza dall'ultima volta. I biancorossi di Rotterdam escono infatti sconfitti per 3-0 nel derby contro l'Excelsior e rimandano la festa per il titolo all'ultima giornata. Inaspettato il tonfo dei ragazzi di Giovanni Van Bronckhorst, crollati nella ripresa sotto i colpi di Hasselbaink, Elbers e Koolwijk. Tre reti nel giro di nove minuti che hanno sancito la quarta sconfitta stagionale. Ne ha approfittato l'Ajax, protagonista di un netto poker ai danni del Go Ahead, fanalino di coda e già aritmeticamente retrocesso. Ora la classifica dell'Eredivisie vede i lancieri in ritardo di appena un punto rispetto al Feyenoord a un turno dal termine. Nell'ultima giornata la capolista ospiterà l'Heracles che si gioca le ultime speranze di rientrare nei playoff validi per l'Europa League, mentre la formazione di Bosz sarà di scena sul campo del Willem II che non ha più nulla da chiedere al campionato.

Il precedente

Il Feyenoord, scongiuri permettendo, ha ormai il titolo in pugno. L'Ajax però spera ancora in una clamorosa rimonta, in particolare ricordando quello che è successo nella passata stagione. Nell'Eredvisie 2015-16 infatti proprio i lancieri persero il campionato all'ultima giornata. Arrivarono all'ultima giornata a pari merito con il Psv Eindhoven ma in vantaggio negli scontri diretti. Bastava vincere contro il De Graafschap ma l'Ajax si fece fermare sull'1-1, consegnando di fatto il titolo al Psv, che uscì invece con i tre punti dalla trasferta a Zwolle.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky