Calcio al femminile: l'ECA apre a due nuove competizioni

il progetto
Francesco Cosatti

Francesco Cosatti

eca_calcio_femminile

L’Associazione dei club europei propone una Coppa del Mondo per club e una seconda competizione europea , l'equivalente dell'Europa League per gli uomini. Tutti gli obiettivi del progetto "Be a Changemaker"

Calcio al femminile, presto nuovi tornei. Su spinta dell’ECA, l’Associazione dei club europei, il calcio femminile guarda sempre più al futuro con nuovi progetti di competizioni, senza dimenticare la salvaguardia del ruolo della calciatrice stessa. L’ECA infatti si è detta entusiasta della prospettiva che una "Coppa del mondo per club femminile" venga organizzata in tempi brevi  e vede il torneo come parte della sua strategia per aiutare lo sviluppo del calcio femminile. La nuova responsabile del calcio femminile dell'ECA, Claire Bloomfield, ha fatto sapere che ci sono anche piani per una competizione europea di secondo livello, l’equivalente dell'Europa League maschile, per le donne. Oltre la Champions League che negli anni ha visto crescere il suo appeal, e che sta vivendo in questi giorni le gare dei quarti di finale in vista della finalissima di Goteborg del 16 maggio, si parla così di una seconda competizioni tra club europei. "Abbiamo la responsabilità di esplorare tutte le opportunità che possono aiutare a far crescere il panorama delle competizioni – ha detto la Bloomfield - sia a livello europeo con una competizione di secondo livello e poi su scala molto più globale, con un possibile Mondiale per club".

Gli obiettivi dell'ECA

L'ECA afferma che la sua volontà  è quella di creare un ecosistema calcistico femminile di vasta portata, robusto e influente che mostri un chiaro percorso verso il raggiungimento dello stesso livello di professionalizzazione del gioco maschile, e per questo si è fatta fautrice di un nuovo progetto di promozione specifica, una nuova strategia globale, chiamato "Be a Changemaker" che ha molteplici obiettivi:  

  1. Migliorare i percorsi dei giocatori di club per fornire un futuro positivo e sostenibile per il gioco
  2. Accelerare la professionalizzazione, consentendo ai club di raggiungere, mantenere e superare gli standard minimi
  3. Promuovere lo sviluppo economico del calcio femminile e identificare nuove opportunità commerciali
  4. Aumentare le opportunità per i club di realizzare le ambizioni europee attraverso lo sviluppo del panorama delle competizioni
  5. Facilitare la creazione di nuove squadre di calcio femminili in Europa
  6. Produrre studi di ricerca che diventino un punto di riferimento per il gioco femminile a livello globale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport