Stella Rossa, festa sul fiume Sava per il titolo: scontri con gli ultras del Partizan

IN SERBIA

Festa sul fiume Sava per i giocatori della Stella Rossa, che ha conquistato il suo 32° scudetto a suon di record. La serata è stata poi rovinata da alcuni incidenti: i tifosi della squadra allenata da Stankovic si sono scontrati con i rivali del Partizan Belgrado

LA STELLA ROSSA CHIUDE A 108 PUNTI: RECORD EUROPEO

Non il classico pullman scoperto in giro per la città, ma una nave sul fiume Sava, a Belgrado. È stato questo il metodo scelto dalla Stella Rossa per celebrare insieme ai tifosi la vittoria del 32° campionato serbo, conquistato a suon di record dalla squadra allenata da Dejan Stankovic, che ha chiuso la stagione a quota 108 (35 vittorie e 3 pareggi) stabilendo il nuovo primato europeo di punti in una singola stagione. Nella giornata di sabato 22 maggio, a tre giorni dalla finale di coppa di Serbia contro il Partizan Belgrado, i giocatori hanno festeggiato insieme ai tifosi in uno scenario particolarmente suggestivo: festa, canti di gioia e fuochi d'artificio e il Sava, un affluente del Danubio, "colorato" di biancorosso.

La festa dei giocatori della Stella Rossa
La festa della Stella Rossa

Scontri con i rivali del Partizan

leggi anche

Stankovic rinnova con la Stella Rossa fino al 2024

La serata di festa è stata però rovinata da alcuni incidenti che si sono verificati in tarda serata lungo il fiume Sava. Nella zona 'Beton Hala', piena di locali e ristoranti, diversi tifosi della Stella Rossa si sono scontrati con i rivali del Partizan Belgrado. Alcune attività sono state gravemente danneggiate ed è stato necessario l'intervento delle forze dell'ordine per riportare la calma. Sul luogo degli scontri si sono recati anche il ministro dell'interno Aleksandar Vulin e il capo della polizia di Belgrado Veselin Milic: il bilancio finale è stato di un ferito e di una settantina di fermi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche