MotoGP, GP Stiria 2020. La gara: vittoria di Oliveira, 5° Dovizioso, 9° Valentino Rossi

Paolo Lorenzi

Prima vittoria in MotoGP per Oliveira, che trionfa nel GP di Stiria sul circuito di casa della KTM. Secondo posto per Miller davanti a Pol Espargaró. Il miglior italiano è Dovizioso al 5° posto, 9° Rossi, 11° Petrucci, 15° Morbidelli. Bandiera rossa a 12 giri dal termine: Vinales ha avuto un problema ai freni ed è stato costretto a lasciarsi cadere dal fianco della moto a una velocità di 210 chilometri orari per evitare di schiantarsi: è illeso

VIDEO. LA CADUTA DI VINALES: SI LANCIA DALLA MOTO

Miguel Oliveira ha interrotto dopo cinque edizioni il predominio Ducati sul Red Bull Ring. La marca austriaca vince per la prima volta sul circuito di casa (con Espargaró terzo) e, sommo gaudio, perde le concessioni. A tutti gli effetti la casa di Mattighofen entra nel gruppo dei big, con Honda, Yamaha, Ducati e Suzuki, a buon diritto vista la prova di forza. Dopo Binder in Repubblica Ceca, il "dentista" di Lisbona al secondo anno in MotoGP, è il quarto vincitore diverso in cinque gare, ulteriore riprova di un Mondiale molto aperto.

 

Al comando della classifica iridata resiste Quartararo, ma il suo vantaggio di 11 punti, dopo la pessima prestazione odierna, si è ridotto a 3 lunghezze su Dovizioso. Il pilota di Forlì ha guadagnato punti preziosi con un quinto posto che non può comunque bastargli, considerando la vittoria di sette giorni prima. Andrea ha sofferto nella prima parte di gara, per via di una gomma sbagliata, ma nella seconda, arrivato a sette decimi dal terzetto di testa, ha sbagliato una staccata, lasciando la porta aperta a Mir.

 

Grande rimpianto per il pilota spagnolo fino all'interruzIone causata dall’incidente di VInales (caduto a 230 orari con grande spavento ma nulla di rotto) in testa con 2,4 secondi vantaggio. Con la seconda partenza la classifica si è ribaltata. Miller grintoso ha ingaggiato un bel duello con Espargaró, mentre Oliveira rimontava rapidamente. L

 

L'australiano e il catalano non hanno fatto rimpiangere i sorpassi tra Dovizioso e Marquez degli anni passati, ma l'ultimo sorpasso è stato a entrambi fatale e alla fine ne ha approfittato il portoghese. Ancora una volta quello austriaco s'è dimostrato favorevole alle moto più veloci. In netta difficoltà le Yamaha alle prese con vari problemi, di gomme, potenza e freni. Ne ha pagato più di tutti Vinales che già se l’era vista brutta la domenica prima con la moto di Zarco passatagli in volo a pochi cm dal casco. Migliore di tutti, ancora una volta, Valentino Rossi. Solo quindicesimo Morbidelli, finito dietro Zarco, partito dalla corsia dei box.

1 nuovo post
Suzuki, Brivio: "La regola del track limit non mi piace, ma purtroppo c'è e quindi va rispettata. Faremo reclamo? Ho segnalato la cosa alla Direzione gara, ora vedremo cosa dicono. Oltre al danno la beffa: stavamo conducendo una gara che probabilmente stava finendo bene. Bandiera rossa, va bene. Ma poi anche la beffa...".
- di Redazione SkySport24
Suzuki, Brivio: "Il problema è che quanto una regola è a interpretazione soggettiva discuteremo sempre. Se invece si applica in modo oggettivo non c'è nulla di cui parlare".
- di Redazione SkySport24

Brivio: "Mir ingiustamente giù dal podio"

Suzuki, Brivio: "Non riesco a capire cosa stia combinando la Direzione Gara. Un regolamento parla chiaro: Se all'ultimo giro un pilota esce dal limite della pista viene penalizzato, gli viene tolta una posizione. Oggi siamo in Austria, a casa della Red Bull, una KTM va oltre il limite...sono in difficoltà...Siamo ingiustamente giù dal podio. Per via del covid possiamo comunicare solo via mail con la Direzione gara, mi aspetto una risposta. Di solito la decisione avviene subito, questo ritardo mi preoccupa ne mi fa pensare. Vorrei capire anche le motivazioni per cui ogni tanto si applica e ogni tanto no".
- di Redazione SkySport24
11 piloti diversi a podio nelle prime 5 gare. E' un valore RECORD, registrato in precedenza nel 1951, 1954, 1973 e 1974.
- di Redazione SkySport24
Podio confermato, un dato utile per capire quanto sia inedito: Oliveira, Miller e Pol Espargaró insieme mettono solo 2 vittorie in top-class compresa quella odierna, l'altra è Assen 2016 per Miller.
- di Redazione SkySport24

Honda ancora giù dal podio: per la prima volta dal 1982 succede per 5 gare consecutive.

- di Redazione SkySport24
KTM on fire: alla vigilia di questo mondiale la KTM aveva ottenuto un podio in 3 anni (2017-2019), ora ha ottenuto 2 vittorie, 3 podi ed una pole in 5 gare.
- di Redazione SkySport24
Quartararo rimane primo nella classifica del Mondiale con il 13° posto di oggi: ha 70 punti, è a +3 su Dovizioso.
- di Redazione SkySport24
Battaglia aperta più che mai, quest'anno, in MotoGP: 3 nuovi vincitori in top-class nelle prime 5 gare (Quartararo-B.Binder-Oliveira), non succedeva dal 1974 quando i nuovi vincitori furono Edmund Czihak, Gianfranco Bonera e Phil Carpenter rispettivamente nelle gare del Nurburgring, Imola e TT.
- di Redazione SkySport24

Il Portogallo è la 20^ nazione diversa a vincere in top-class in 900 gare disputate.

- di Redazione SkySport24
Una cosa certa è la vittoria di Oliveira. Miller all'ultimo giro ha sferrato l'attacco su Pol Espargarò alla curva 3, Oliveira approfitta della bagarre tra i due finendo per tagliare il traguardo per primo. 
- di Redazione SkySport24

Pol Espargarò colpevole di avere passato con le ruote il limite della pista. Attesa la conferma ufficiale dei piloti sul podio.

- di Redazione SkySport24

Per la prima volta dal 2016 la Ducati viene battuta al Red Bull Ring.

- di Redazione SkySport24
Ma attenzione, potrebbe salire sul podio Mir e non Pol Espargarò, sembra che abbia superato il limite della pista.
- di Redazione SkySport24
L'ORDINE D'ARRIVO:
1
M. OLIVEIRA
16:56.025
2
J. MILLER
+0.316
3
P. ESPARGARO
+0.540
4
J. MIR
+0.641
5
A. DOVIZIOSO
+1.414
6
A. RINS
+1.450
7
T. NAKAGAMI
+1.864
8
B. BINDER
+4.150
9
V. ROSSI
+4.517
10
I. LECUONA
+5.068
- di Redazione SkySport24
Oliveira è il primo portoghese vincitore e a podio in top-class.
- di Redazione SkySport24
OLIVEIRA APPROFITTA DELLA BAGARRE MILLER-POL ESPARGARO' E TAGLIA IL TRAGUARDO PER PRIMO. L'ORDINE D'ARRIVO:
1
M. OLIVEIRA
16:56.025
2
J. MILLER
+0.316
3
P. ESPARGARO
+0.540
4
J. MIR
+0.641
5
A. DOVIZIOSO
+1.414
6
A. RINS
+1.450
7
T. NAKAGAMI
+1.864
8
B. BINDER
+4.150
9
V. ROSSI
+4.517
10
I. LECUONA
+5.068
- di Redazione SkySport24
TRA I DUE LITIGANTI IL TERZO GODE: VINCE OLIVEIRA
- di Redazione SkySport24

Ma Miller risponde...

- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.