MotoGP, GP Teruel 2020: ad Aragon vince Morbidelli. 2° Rins, 3° Mir

Spagna
Sandro Donato Grosso

Sandro Donato Grosso

Franco Morbidelli ha conquistato il GP Teruel, tornando in corsa per il Mondiale a -25 dalla vetta. Sul podio anche le due Suzuki di Rins e del leader del campionato Mir. Dovizioso, scattato 17°, ha chiuso in 13^ piazza. Mondiale apertissimo, con cinque piloti in appena 28 punti, quando mancano tre gare alla fine

VIDEO. GLI HIGHLIGHTS DELLA GARALA CLASSIFICA DEL MONDIALE

Joan Mir, giovane pilota della Suzuki, accenna alla fuga a -3gare dal termine. Un micro allungo di 14 punti su Quartararo e 19 su Vinales. E pensare che alle loro spalle ci sono Morbidelli, Dovizioso e Rins a completare il pacchetto dei primi sei racchiusi in 32 punti. In teoria tutti abilitati alla vittoria del Mondiale. La cartina di tornasole di una stagione così aperta con vincitori sempre diversi è stata la gara di Aragon 2, nella quale Morbidelli ha messo in scena un vero e proprio capolavoro frutto del suo talento e del lavoro certosino fatto nel suo angolo di box affidato ad un santone della MotoGP come Ramon Forcada.

 

Morbido ha imposto un ritmo pazzesco alla corsa; Rins dal canto suo ci ha provato sino a 6 giri dalla bandiera a scacchi, quando sfiancato a suon di crono ai fianchi è stato costretto a gettare la spugna. Lo spagnolo è in crescita per la gioia della Suzuki, che ne rimette ancora una volta ben due sul podio. Il team di Davide Brivio è al settimo cielo visto che Mir è in testa al Mondiale grazie ad una costanza senza eguali. Evidentemente stride il fatto che il maiorchino non abbia vinto una gara e neanche fatto una pole position ma è il risultato finale quello che conta e l'idea di un titolo iridato seppur anomalo non dispiace.

 

Ad Aragon chi ha assaporato il gusto dell'illusione è stata la Honda con Nakagami che partito dalla pole si è autoeliminato nelle prime battute ed Alex Marquez che, scattato dalla decima posizione, ha fatto una buona rimonta gestendo la hard all'anteriore prima di cadere. Se Quartararo e Vinales si interrogano se Yamaha possa far meglio far sì che il rendimento in gara delle M1 sia migliore al fine di potersela giocare, in casa Ducati forse non c'è più neanche di interrogarsi perché l'umore non è dei migliori a fronte di due gran premi da dimenticare.

1 nuovo post

ORDINE D'ARRIVO

COME CAMBIA LA CLASSIFICA DEL MONDIALE:
1. MIR (137)
2. QUARTARARO (123)
3. VINALES (118)
4. MORBIDELLI (112)
5. DOVIZIOSO (109)
- di Redazione SkySport24
Il prossimo appuntamento con la MotoGP scatta a Valencia: prossima gara l'8 novembre. Intanto la Moto2 chiude il programma di oggi: qui la cronaca live
- di Redazione SkySport24
Morbidelli: "Bellissimo, sapevo di dover fare una gara aggressiva, quando ho visto di avere spazio mi sono detto di dare il massimo giro dopo giro. La concentrazione era al massimo, il feeling era bellissimo, mi p venuto tutto facile, è stata una gara fenomenale, sono stato sempre costante".
- di Redazione SkySport24
La Suzuki piazza due moto sul podio in gare consecutive per la prima volta dal 1981 (Silverstone ed Imatra: Middleburg e Mamola nella prima e Lucchinelli e Mamola nella seconda).
- di Redazione SkySport24
Mir, 3°, ha conquistato il 6° podio in top-class, il 6° quest'anno.
- di Redazione SkySport24
Morbidelli pone fine ad una sequenza di 9 vittorie spagnole consecutive qui, iniziata con Dani Pedrosa nel 2012.
- di Redazione SkySport24
Morbidelli festeggia la 2^ vittoria in top-class dopo Misano, la 10^ in tutte le classi. Si tratta della prima vittoria italiana in top-class ad Aragon.
- di Redazione SkySport24
Per la Yamaha si tratta della 235^ vittoria nella top-class (6^ quest'anno: non succedeva dal 2016).
- di Redazione SkySport24
I primi 14 piloti nel Mondiale sono ancora in gioco per il titolo; il primo escluso è Rossi, a 79 punti da Mir (il massimo disponibile è 75 punti nelle 3 gare rimanenti, gare confermate oggi da Ezpeleta).
- di Redazione SkySport24
Mir è sempre il leader del Mondiale, senza pole e senza vittorie, in una stagione che ha visto 8 vincitori e 6 poleman diversi in 11 gare. Si tratta di un caso unico nella storia della top-class.
- di Redazione SkySport24
COME CAMBIA LA CLASSIFICA DEL MONDIALE:
1. MIR (137)
2. QUARTARARO (123)
3. VINALES (118)
4. MORBIDELLI (112)
- di Redazione SkySport24
MORBIDELLI VINCE DAVANTI A RINS E MIR
- di Redazione SkySport24
ULTIMA STACCATA
- di Redazione SkySport24
Staccata della 12, Morbidelli mantiene un grande margine di vantagio su Rins.
- di Redazione SkySport24
Morbidelli comincia a pennellare le ultime curve...
- di Redazione SkySport24
ULTIMO GIRO - Morbidelli con quasi 2 secondi di vantaggio su Rins.
- di Redazione SkySport24
2 GIRI AL TERMINE - Morbidelli mantiene un ritmo spaventoso.
- di Redazione SkySport24
2 GIRI AL TEMRINE - Curva 16, va dritto Pol Espargarò; problemi per lo spagnolo.
- di Redazione SkySport24
ULTIMI 3 GIRI - Pol Espargarò sorpassa Zarco e si prende la quarta posizione. Quella di Zarco è la miglior Ducati.
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche