MotoGP, GP Europa. Mir vince a Valencia e ipoteca il Mondiale. 8° Dovizioso, fuori Rossi

Sandro Donato Grosso

Sandro Donato Grosso

©Getty

Doppietta Suzuki a Valencia. Mir vince la prima gara della sua carriera e allunga in testa al Mondiale: adesso è a +37 su Rins, che chiude al 2° posto. Terzo gradino del podio per Pol Espargaró. Il miglior italiano è Dovizioso (8°). Ritorno alle corse amaro per Rossi, costretto a fermarsi al quinto giro per un problema tecnico. "Stavo prendendo un po’ di ritmo, poi la moto si è rotta", commenta Valentino. Caduta al primo giro per Quartararo, fuori anche Bagnaia

MOTOGP, GP EUROPA: GLI HIGHLIGHTS

Joan Mir ha finalmente vinto il suo primo GP in una stagione nella quale è protagonista naturale. Il maiorchino merita di essere in questa posizione perché rispetto ai diretti avversari ha mostrato maggiori qualità. Cerchiamo di capire quali sono. Innanzi tutto la costanza di rendimento unita alla capacità di gestione di tutti i momenti del week end di gara e non solo della domenica. Nei primi Gran Premi ha raccolto punti importanti frutto di belle rimonte quando non era in grado di partire davanti in griglia di partenza e si è saputo "accontentare" degli altri gradini del podio quando vincere avrebbe significato correre rischi ulteriori.

 

Dal punto di vista mentale ha mostrato lucidità e maturità in una stagione difficile a causa del covid, con il calendario che ha imposto gare ravvicinate e tempi di reazione fulminei. Joan assapora il gusto di questo successo, che evidentemente lo consacra,  grazie ad una gara dove ha mostrato anche la capacità di saper fare un cambio di passo strategico.

 

È successo quando il compagno di squadra Rins ha sbagliato una marcia e gli ha aperto la porta alla curva 11. Lui ha risposto portandosi in testa e provando la fuga scendendo sotto il muto dell' 1'32". Una capacità di saper rischiare che non è cosa da poco a tre quarti di corsa con un titolo in ballo, che fa arrossire chi soffre il braccino del macht point. Ma c'è anche la componente tecnica rilevante.

 

Mir unitamente al compagno Alex Rins, secondo in campionato in compagnia di Fabio Quartararo che si è dissolto assieme ai problemi della Yamaha, rappresenta  anche l'espressione di una Suzuki cresciuta e pronta obiettivi importanti. Il Team gestito da Davide Brivio dispone di una moto calibrata, con un propulsore potente ma non "arrogante", e molto guidabile grazie anche a qualità telaistiche intrinseche.

 

L'approccio della squadra è altresì composto e senza protagonismi né di piloti né di tecnici o management. Insomma, mentre la Honda senza Marquez è esistita poco, la Ducati è stata inghiottita dalle sue prestazioni mediocri dell'ultimo periodo e la Yamaha si deve leccare le ferite delle proprie scelte tecniche, la Suzuki ha fatto la differenza. I demeriti degli avversari hanno pesato ma il risultato finale è figlio anche di una sana armonia.

 

Armonia, sembra un termine desueto che stride in un mondo figlio di telemetrie ed  ingegneri ma a volte anche l'ordine delle cose può fare la differenza e produrre un suono armonico. Diciamo come quello di un violino (come viene definita la GSX-RR che ha un suono armonico). In un conservatorio non sono mai entrato ma il richiamo forse non stona poi così  tanto…

1 nuovo post
GP EUROPA, L'ORDINE D'ARRIVO:
- di Redazione SkySport24
LA CLASSIFICA DEL MONDIALE AGGIORNATA: Mir 1° con 162 punti, a +37 su Rins e Quartararo, +41 su Vinales, +45 su Morbidelli e Dovizioso.
- di Redazione SkySport24
11 podi Suzuki quest'anno: non succedeva dal 1993, quando ce ne furono 13.
- di Redazione SkySport24
Mir al parco chiuso: "Sono super felice, la vittoria è arrivata nel momento perfetto. Grande lavoro di tutto il team, mi sono sentito a mio agio con la moto, grazie a tutti loro, hanno fatto un lavoro straordinario e alla fine se lavori bene raggiungi il gradino più alto del podio".
- di Redazione SkySport24
6 piloti in lizza con 2 gare da disputare è praticamente una novità: era successo per l'ultima volta nel 1957...ma il Mondiale comprendeva solo 6 gare!
- di Redazione SkySport24
Oltre alla prima vittoria in top class, Mir festeggia il 6° podio nelle ultime 7 gare: lo ha fallito solo a Le Mans sul bagnato (11°).
- di Redazione SkySport24
Nella classifica Rins e Quartararo sono appaiati per punti, ma Quartararo è secondo per il maggior numero di vittorie.
- di Redazione SkySport24
Ammissione di Rins al parco chiuso: lo spagnolo spiega di essere andato lungo per un errore suo nel cambiare marcia nel momento del sorpasso di Mir.
- di Redazione SkySport24
Prima doppietta della Suzuki da Hockenheim 1982 (Randy Mamola/Virginio FERRARI).
- di Redazione SkySport24
Per la prima volta nella storia ci sono 5 nuovi vincitori in una stagione (Quartararo, Binder, Oliveira, Morbidelli, Mir). In precedenza il record di 4 nuovi vincitori era stato stabilito nel 1949 (prima stagione della storia), 1974, 1976, 1982, 2016.
- di Redazione SkySport24
Suzuki, Brivio: "Per la prima volta faccio 1° e 2° con due miei piloti, è un grande giorno, non potevamo chiedere più di così. Non mi voglio svegliare, lasciatemi sognare".
- di Redazione SkySport24
LA CLASSIFICA DEL MONDIALE AGGIORNATA - Mir 1° con 162 punti, a +37 su Rins e Quartararo, +41 su Vinales
- di Redazione SkySport24
LA CLASSIFICA DEL MONDIALE LIVE: 1° MIR con 162 punti, 2° Quartararo a -37, 3° Rins a -37, 4° Vinales a -4, 5° Dovizioso a -44.
- di Redazione SkySport24
MIR TAGLIA IL TRAGUARDO PER PRIMO DAVANTI A RINS E POL ESPARGARO
- di Redazione SkySport24
GP D'EUROPA, ULTIMI 2 GIRI
- di Redazione SkySport24
ULTIMI 3 GIRI
- di Redazione SkySport24
Grandissimo ritmo di Mir, autore fino ad ora del weekend perfetto.
- di Redazione SkySport24
1:31.1 per Mir, 1:31.4 per Rins, che sembra alzare bandiera banca ora.
- di Redazione SkySport24
4 GIRI AL TERMINE - Alex Marquez a terra alla curva 1 nel tentativo di attaccare Dovizioso.
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.