Masters Montecarlo 2019, quote e pronostici dell'ATP 1000

Consigli e pronostici sulle scommesse sportive
nadal

Il Masters 1000 di Montecarlo, o Rolex Monte-Carlo Masters, è il primo torneo di categoria dell’anno che si disputa sulla terra battuta. Il grande favorito è ovviamente lo spagnolo Rafa Nadal, trionfatore già per undici volte.

É ormai tutto pronto per l’ATP di Montecarlo, che rappresenta il terzo Masters 1000 di questa stagione. Al via domenica 14 aprile, quando avrà inizio la caccia al netto favorito Rafael Nadal, per quanto riguarda il tabellone maschile ovviamente. Il maiorchino è a caccia del 12° trionfo nel Principato e, dovesse conquistarlo, sarebbe per lui il quarto consecutivo. Ciò indicherebbe un vero e proprio dominio, ma soprattutto l’inizio di un cammino al di fuori del calvario fisico del quale è protagonista. I problemi accusati lo hanno costretto a ridurre in maniera considerevole il suo calendario personale, composto ad oggi da appena 3 tornei.

Impressionante il suo score personale, con ben 68 match vinti su un totale di 72, cedendo agli avversari appena 20 set, dei quali suddivisi nelle ultime tre edizioni. A pesare particolarmente sugli equilibri del torneo è lo stato di rodaggio della condizioni di molti tennisti. Alcuni sembrano di passaggio e, guardando agli ultimi 15 anni, lo stesso Nadal pare averlo sfruttato per valutare il proprio stato fisico e, da questo punto di vista, quest’anno pare avere maggior rilevanza.

Si ritroverà sulla sua amata terra rossa, dove però sarà Novak Djokovic prima testa di serie, al rientro in campo dopo le delusioni di Indian Wells e Miami. In molti attendono la sfida tra i due, considerando come soltanto Djokovic sia stato in grado di rifilare un pesante KO a Nadal in finale a Montecarlo. Correva l’anno 2013. Mancherà Roger Federer, che prevede di far ritorno sulla terra rossa dopo due anni, ma a Madrid, ovvero a maggio. Spazio anche all’Italia, con Marco Cecchinato e Fabio Fognini tra i primi 16 del seeding.

Atp Montecarlo: Nadal ovvio favorito

Le statistiche non possono che essere tutte dalla parte di Rafa Nadal. Il maiorchino gioca qui come se fosse casa sua, anche se in molti scommettono che il 2019 possa segnare la fine del suo dominio. La condizione fisica è tutt’altro che eccellente e la fase di rodaggio in termini di preparazione potrebbe giocargli un tiro mancino. Ad ogni modo le quote sono chiaramente in suo favore, con 1.90, a fronte del 3.00 che segna la quota per Novak Djokovic, suo principale rivale. Analizzando la situazione quote al di sotto della soglia del 10.00, ecco Thiem e Zverev, in media valutati rispettivamente 6.00 e 9.00.

Atp Montecarlo, Fognini fanalino di coda

Il 2019 non si è rivelato per il momento un anno particolarmente fortunato per Fognini, rappresentato perfettamente dalle parole di Vesely, che lo ha battuto nel primo turno del torneo di Marrakech. Lo ha definito imprevedibile e in grado di giocare anche come un top 5. Statisticamente parlando però sembrano poche le chance per un Masters 1000 sorprendente da parte dell’italiano, valutato in media 101.00 per quanto concerne la vittoria finale. Lo si potrebbe definire quasi fanalino di coda di quell’ampio gruppo di tennisti dati per sfavoriti a Montecarlo. Il novero è alquanto ampio, con Wawrinka dato a 26.00 e ben 5 top raggruppati sotto quota 51.00: Cilic, Dimitrov, Goffin, Nishikori e Shapovalov.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.