02 novembre 2017

Maracana, spari e scontri tra i tifosi: muore un 24enne

print-icon
vas

I tifosi del Vasco da Gama (Getty)

Nel pre-partita di Vasco da Gama-Flamengo, un giovane 24enne è stato colpito letalemente alla testa da un colpo d'arma da fuoco. Ferite altre due persone che hanno subito lesioni meno gravi mentre sono 77 i tifosi arrestati per il Vasco

Non è mai tranquillo il derby tra Flamengo e Vasco da Gama. Poche ore prima della partita (giocata sabato 28 ottobre e finito 0-0) i tifosi delle due squadre sono venuto allo scontro, anche a colpi d'arma da fuoco, nel quartiere di Fonseca a pochi passi dallo stadio Maracana di Rio de Janeiro. Dalle violenze è morto un uomo di 24 anni, Carlos Afonso de Oliveira Leite, per essere stato colpito alla testa da uno sparo. Ferite anche altre due persone, che hanno però riportato danni minori e non sono in pericolo di vita. Sull'incidente sta indagando la squadra omicidi perché i colpevoli sono ancora in libertà. Intanto la polizia ha reso noto che 77 tifosi del Vasco da Gama sono stati arrestati perché trovati in possesso d'armi in un club del quartiere di Sao Cristovao.

Non è il primo episodio

Che il derby tra Flamengo e Vasco da Gama sia violento lo dimostrano i fatti. Già nel luglio di questo anno, nella partita di "Brasilerao" giocata allo stadio Sao Januario, un 27enne dal nome di Davi Rocha Lopes è morto per essere stato colpito sempre da un colpo d'arma da fuoco ma questa volta all'altezza del torace. Un altro decesso anche negli scontri prima di Flamengo-Vasco da Gama del 2011, oltre a 102 persone arrestate e numerosi feriti a Campo Grande (regione metropolitana di Rio), nella vicina città di Niteroi e nel quartiere di Meier.

I PIU' VISTI DI OGGI