user
05 maggio 2018

Russia, Mancini dà il titolo alla Lokomotiv: lo Zenit rischia di non andare in Champions dopo dieci anni

print-icon
man

Mentre aspetta di conoscere se il suo futuro sarà sulla panchina della Nazionale, l'allenatore dello Zenit perde e consegna alla Lokomotiv Mosca la vittoria della Premier League russa. Per la prima volta dopo dieci anni il club di San Pietroburgo rischia di non qualificarsi in Champions League

CONTO ALLA ROVESCIA PER MANCINI CT

Sembra essere già con la testa alla Nazionale Roberto Mancini. L’allenatore dello Zenit perde 1-0 con la Lokomotiv Mosca e regala il primo successo dopo 14 anni alla squadra allenata da Jurij Syomin. Per l’ex Inter è una sconfitta che complica la classifica in ottica Champions League: lo Zenit ora occupa il quinto posto in classifica a quota 50 punti e rischia seriamente di mancare il terzo posto, occupato dal Krasnodar, che attualmente ha 3 lunghezze di vantaggio sul club di San Pietroburgo. E  se il Cska dovesse vincere domenica contro l’Arsenal Tula, gli uomini di Mancini si ritroverebbero a -4 dal preliminare.

Sempre in Champions negli ultimi dieci anni

Una sconfitta che potrebbe segnare in qualche modo la storia recente dello Zenit, almeno quella dell’ultimo decennio: è dal 2008, infatti, che il club russo non manca la qualificazione alla Champions League quando la squadra allora allenata da Dick Advocaat arrivò quinta. A decidere il match con la Lokomotiv una rete di Eder, l’uomo che ha regalato gli Europei al Portogallo, a tre minuti dalla fine: con questi tre punti la Lokomotiv può festeggiare il titolo portandosi a +7 sullo Spartak dell’altro italiano del torneo Massimo Carrera.   

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi