user
20 agosto 2018

Fredy, in Portogallo un altro rigore "alla Zaza": 20 passi per battere Casillas

print-icon

Fredy non ha lasciato scampo a Casillas, portiere del Porto, su calcio di rigore, merito anche di una preparazione davvero curiosa: nei suoi 5 secondi di rincorsa, il centrocampista ha effettuato ben 20 passi ravvicinati

ALISSON, AL LIVERPOOL ALLENAMENTI STILE RUGBY

RIGORE AL 91': TIFOSO PERDE 1 MILIONE DI STERLINE

La moda dei “passettini” è ormai affermata e in sempre più situazioni di calcio di rigore si assiste a una preparazione al tiro davvero singolare. Lo fa Paul Pogba, asso del Manchester United, anche con notevoli risultati; l’ha fatto in passato Simone Zaza, nel momento forse più nero della sua carriera: erano gli Europei del 2016 e il suo rigore tirato alle stelle costò all’Italia di Conte l’eliminazione contro la Germania. Ad aggiungersi al folto gruppo di "temporeggiatori" del calcio di rigore ci ha pensato nell’ultimo weekend anche Fredy, centrocampista classe 1990 del Belenenses, squadra della Primeira Liga portoghese. Nella sfida contro il Porto, sul risultato di 2-0 per gli uomini di Conceicao, il giocatore angolano ha infatti avuto sui piedi l’opportunità di accorciare il risultato, proprio con un tiro dal dischetto. E la sua rincorsa, durata circa 5 secondi, è stata caratterizzata da ben 20 passi, utili, secondo la sua teoria, a distrarre anche un portiere esperto come Iker Casillas. Il risultato? Per fortuna di Fredy tutto è andato per il verso giusto: l’ex numero uno del Real è rimasto immobile in mezzo alla porta, mentre la palla si è infilata nell’angolo basso, senza lasciargli scampo.

I migliori video curiosi

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi