Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
17 ottobre 2009

Mourinho: "Grande prova, ma vale come un 1-0"

print-icon
dej

Stankovic fa il gesto degli occhiali verso la curva interista dopo aver festeggiato coi tifosi nerazzurri il gol del 3-0

L'allenatore nerazzurro non si esalta per il 5-0 al Genoa: "Abbiamo vinto, è questo quello che conta. Vincere così o di misura è uguale, sono sempre tre punti. Stankovic, autore di un gol capolavoro: "Primo tempo perfetto, le assenze non sono pesate"

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

Perfetta, bella e spietata. L'Inter travolge con un netto 5-0 il Genoa, Josè Mourinho è felice e soddisfatto, ma quel che gli interessa sono i tre punti in più in classifica. "Il risultato? Dico solo che abbiamo vinto, sono tre punti importanti e niente di più. Avrei cambiato questo 5-0 - spiega il tecnico nerazzurro - per 5 vittorie per 1-0, per vincere il campionato servono i tre punti". Felice, orgoglioso e soddisfatto, lo "special one" lancia una frecciatina a chi contesta il gioco di questa Inter, prendendo spunto dalle domande sui singoli. "Sono stati tutti bravi, preferisco parlare di una grande squadra che vince 5-0 e non dei singoli, di una vittoria che dà grande gioia a noi e ai nostri tifosi, ma una delusione a chi fa fatica a parlare bene di noi".

"Questa è l'ottava partita di campionati, siamo andati al top oggi, contro il Milan, contro il Napoli nel primo tempo", spiega Mourinho che sui singoli, comunque, si sofferma, partendo da Balotelli. "Ha fatto quello di cui la squadra aveva bisogno, ovvero essere un punto di riferimento, dare profondità e capire come poteva aiutare i suoi compagni, ha fatto una grande partita. Lo stesso discorso vale per Sneijder e Stankovic, protagonisti di una grande partita, nel 4-3-2-1 schierato a Marassi, un modulo figlio delle assenze di Eto'o Milito e Thiago Motta".

Il centrocampista dell’Inter Dejan Stankovic ha parlato in esclusiva ai microfoni di Sky Sport nel post partita di Genoa-Inter.

Un Inter perfetta
Sì, il primo tempo è stato perfetto, con tante occasioni da gol e tre segnati. Nel secondo tempo siamo rientrati un pochettino per non spendere tante energie e siamo riusciti a fare altri due gol. Su questo campo vincere 5-0 è tanta roba. Non abbiamo rischiato quasi niente in difesa, forse qualche occasione su calcio piazzato, ma per il resto siamo stati perfetti dal primo all’ultimo minuto.

Le assenze di Eto’o e Milito vi hanno dato uno stimolo in più? Un Inter così tatticamente non si era mai vista
Quando lavori tatticamente, i risultati si vedono, le assenze pesano sempre, ma stasera non le abbiamo fatte sentire. Devono stare tranquilli e recuperare in pace perchè la stagione è lunghissima e di sicuro ci serviranno.

A fine gara c’è stata la stretta di mano con Amelia. Hai fatto un gol straordinario…
Mi sono spostato verso destra credendo che Amelia sbagliasse il rinvio. Poi, il resto, è venuto tutto perfetto.

Un voto al tuo gol?
Non so, datemelo voi. E’ il vostro lavoro.