Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
24 ottobre 2009

Del Neri non pensa alla Juve: "Godiamoci questa vittoria"

print-icon
sam

Ziegler ha siglato la rete del momentaneo 3-0 della Samp

Il tecnico della Samp dopo il 4-1 sul Bologna non guarda al prossimo match con i bianconeri: "Il campionato è lungo e intenso, dobbiamo essere umili e concreti". Garrone sogna: "Sembrava una partita del '91". GUARDA GLI HIGHLIGHTS GRATIS SU SKY.it

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

"Nel primo tempo abbiamo disputato un ottimo gioco, abbiamo fatto bei gol e meritato il vantaggi. Nella ripresa c'è stata meno intensità e abbiamo preso un gol evitabilissimo". Parole di Gigi Del Neri, felice per il successo della Sampdoria sul Bologna che porta i doriani comando della classifica di serie A, in attesa dell'anticipo serale fra Inter e Catania. "Cassano è stato fondamentale per le azioni dei gol. La squadra gioca da squadra e ha valori da singoli assoluti". Del Neri non vuole pensare già al prossimo impegno con la Juventus: "Ci godiamo questa vittoria, domani vediamo cosa succede, il campionato è lungo e intenso, dobbiamo essere umili e concreti. La Sampdoria per quello che sta facendo merita questo risultato, è in testa alla classifica meritatamente per quello che ha prodotto", ha aggiunto il tecnico dei blucerchiati.

Un Garrone senza freni a fine partita si gode il momentaneo primato e scomoda paragoni importanti. "Una partita perfetta - esordisce il presidente  della Sampdoria -: da commuovere una gara così. Sembrava una partita del '91. Stasera per me abbiamo 24 punti". I richiami alla Sampdoria dello scudetto non finiscono qui: "devo dire che anche la squadra ha ricordato quella del '91, ma  non voglio esagerare, adesso vediamo come si va avanti". L'ultimo pensiero è dedicato a presenti e assenti: "ci sono dei giocatori che l'anno scorso non giocavano nemmeno, come Ziegler ad esempio..". A Mazzarri fischieranno le orecchie.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT