Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
09 novembre 2009

Del Piero, 35 anni e ancora tanta voglia di andare in Rete

print-icon
del

Alessandro Del Piero compie 35 anni e si regala un nuovo sito Internet

Alex compie gli anni e si regala un nuovo sito Internet ricco di video, interviste, contenuti esclusivi. Fermo dall'inizio del campionato, il fuoriclasse della Juve d'ora in avanti sarà più che mai indispensabile. GUARDA GLI HIGHLIGHTS GRATIS SU SKY.it

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

GUARDA I GOL DI ATALANTA-JUVENTUS

COMMENTA NEL FORUM DELLA JUVENTUS

Il regalo di compleanno, invece di riceverlo, lo farà lui, a Ciro Ferrara e ai compagni. Trentacinque anni oggi per Alessandro Del Piero, fermo ai box dall'inizio del campionato, ma più che mai indispensabile, alla sua Juventus, visto che Iaquinta è fermo e Amauri non sta facendo sfracelli.

Per il momento, l'unico regalo che il campione bianconero è in grado di fare (ai tifosi soprattutto) è il suo nuovo sito, cliccabile da fine mese. Nella home page si gioca proprio sul doppio senso legato al web: "Il più bel regalo che possiamo farti è mandarti in rete". "Sarò migliore di prima, più completo", strizza l'occhio Alex, alludendo al lungo stop. Tra le tante peculiarita' del sito, c'è Adp Tv, il canale video di Del Piero, che proporrà backstage, interviste, clip, contenuti esclusivi. Insomma, se De Laurentiis volesse Pinturicchio come attore, le premesse ci sono tutte.



Ma dopo la sosta per la Nazionale, il capitano tornerà (salvo nuovi imprevisti) disponibile per aiutare il gruppo a uscire dall'emergenza e a dare la caccia all'Inter. Troverà una squadra ancorata al 4-2-3-1, uno schema che sembra cominciare a dare qualche frutto, in attesa di due giocatori fondamentali come Marchisio e Sissoko con cui si potrebbe tornare a una formula a due punte. Toccherà ad Alex adattarsi a una posizione (quella di esterno sinistro) mai gradita, ma Ferrara glielo chiederà a gran voce, perché l'alternativa potrebbe essere lo spostamento di Diego in quella zona, ma ad Alex piace ancor meno fare il fantasista (e anche regista, nel caso del brasiliano) dietro le punte.

Si andrà avanti così, oppure dopo la sosta, in concomitanza appunto con i probabili rientri di Sissoko e Marchisio, si tornerà alle due punte? La striscia da affrontare è di quelle decisive, con Udinese, Bordeaux, Cagliari e soprattutto, Inter. Il match dell'8 dicembre con il Bayern potrebbe rivelarsi tale se all'ultima giornata del girone la qualificazione Champions non fosse ancora sicura.

Del Piero - dopo la straordinaria stagione dello scorso anno, in cui guidò alla rinascita a suon di gol stratosferici la squadra in grave emergenza - trova una Juventus molto più tecnica di quella dello scorso anno; ma anche più fragile in difesa, visto che prende regolarmente gol da quasi tutti (o ci va vicinissima, come a Tel Aviv), anche gli avversari più modesti come l'Atalanta: una media di oltre una rete a partita non è certo confortante se si vuole rincorrere l'Inter. Ad Alex Ferrara chiederà non solo di segnare, ma anche di aiutare la squadra a trovare un equilibrio maggiore, soprattutto a centrocampo.