Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
17 dicembre 2009

De Rossi: "Io come Totti. Per sempre alla Roma"

print-icon
spo

Dopo Totti, anche Daniele De Rossi potrebbe firmare a vita con la Roma (foto Ansa)

Anche capitan futuro, dopo il Pupone, giura fedeltà eterna ai giallorossi: "Ne stiamo già parlando e non dovrebbero esserci problemi. Totti? Il più talentuoso che si è visto dopo Roberto Baggio. Non so se tornerà in Nazionale". I GOL DELLA ROMA SU SKY.it

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA ROMA

"Daniele De Rossi a vita come Totti? Sì ne abbiamo già parlato non dovrebbero esserci problemi". A margine della presentazione della sua autobiografia 'capitan futuro' svela che il suo obiettivo è di rimanere per sempre in giallorosso proprio come il numero 10 giallorosso la cui firma per il rinnovo con la Roma fino al 2014 è stata ufficializzata a metà settimana.

"Non mi ha stupito che Totti abbia firmato, la vera sorpresa - ammette il centrocampista della Roma e della nazionale - sarebbe stato se non avesse firmato". De Rossi assicura di non aver "nessun rimpianto per non aver ceduto alle lusinghe di grandi club europei" e ad una domanda sul rinnovo di Totti aggiunge: "su di lui si sollevano dubbi inspiegabili". De Rossi sembra parla del presente e del futuro che attende la Roma e lui stesso. A partire dalla partita con il Parma di domenica prossima. "La dobbiamo affrontare come una finale perché è determinante per i nostri obiettivi, vincendo potremmo agganciarli in classifica, è fondamentale".

E tra le fila del Parma ci sara' Panucci, un ex storico della Roma. "Abbiamo vissuto tantissime emozioni insieme - racconta De Rossi - l'ho sentito anche oggi. E' un amico e sara' strano ritrovarsi l'uno contro l'altro. Sara' un piacere abbracciarlo".
Il centrocampista giallorosso è poi tornato sul rinnovo, ufficializzato ieri, di Francesco Totti. "E' il giocatore più importante della storia della Roma, si sollevano sempre strane polemiche, troppi dubbi inspiegabili su di lui. E' il giocatore che segna più di tutti da dieci anni. Ha tirato la carretta per questa squadra in momenti difficili, nei quali altri se ne sarebbero andati".

"Trovo di cattivo gusto tutto questo. Non si dovrebbero guardare le cifre. Tutti i romanisti dovrebbero essere contenti del rinnovo. Mi chiedo, se si troverà uno più forte nei prossimi 30 anni". Detto da lui che capitano non sarà fino a che Totti non smetterà di giocare, assume un grande valore. "Vorrei diventare capitano, ma quando questo succederà vorra' dire che Totti avrà smesso, perciò aspettiamo".

Di sicuro però con questo vuole dire che rimarrà alla Roma a lungo anche De Rossi che sulla possibilità che Totti torni in azzurro dice: "Francesco è un grandissimo giocatore, il più talentuoso che si è visto dopo Roberto Baggio. Non ho sensazioni se tornerà o meno, non scommetto nulla, so che i compagni lo accetterebbero volentieri come farebbero con eventuali altri ritorni".

COMMENTA NEL FORUM DELLA ROMA 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT