Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
10 febbraio 2015

Juventus, che numeri. Proprio come le grandi d'Europa

print-icon
pau

Paul Pogba è già a quota 6 reti in 19 presenze in campionato. Nella scorsa stagione ne mise a segno 7 in 36 partite

Ha fatto 53 punti in 22 giornate. Il Bayern con due partite in meno ne ha 49 in Bundesliga (e ha subìto 1 gol in meno), il Real un solo punto in più, il Barcellona stessi punti con stesso numero di gare. Buon auspicio verso gli Ottavi di Champions

La Juve come le grandi d'Europa. Se la Champions resta un sogno proibito dei tifosi, i numeri del campionato dicono che il livello è raggiunto. Juve come le grandi: 53 punti in 22 giornate. Più 7 sulla seconda. Il Bayern con due partite in meno ne ha 49 in Bundesliga, il Real un solo punto in più, il Barcellona stessi punti della Juve con stesso numero di gare. Due partite in più per il Chelsea, e 3 punti in più in campionato, 24 gare anche per il Lione, ma 50 punti in classifica. Insomma, un trend simile per i top team dei più importanti campionati d'Europa.

Fra cui anche la Juventus: la Juve fra le grandi. E i numeri sono da grande anche per quanto riguarda difesa e attacco. In Europa solo il Bayern Monaco (9) ha subito meno gol dei bianconeri (che ne hanno presi 10), ma nel frattempo la Juve ha fatto due gol più dei tedeschi: 47 contro 45. Molte di più le reti segnate da Real (70) e Barcellona (62), ma con Messi e Ronaldo in squadra c'era da aspettarselo. Però le due grandi spagnole subiscono di più: 22 i gol subìti dai blancos, 13 dai blaugrana.

Numeri da grande che si scontrano con quelli del Borussia Dortmund, il prossimo avversario negli Ottavi di finale della Champions League, 27 gol subìti per la squadra di Klopp e solo 21 segnati, penultimo posto in classifica un gradino sotto Friburgo e Stoccarda che chiudono la classifica. Ma la Champions è la Champions, e i numeri non bastano. Serve una Juve grande in Europa. Sul campo.