Fingono di aver perso: scherzo all'allenatore che non aveva voluto guardare i rigori

Calcio

Il loro allenatore aveva preferito non guardare i calci di rigore, al termine della partita di coppa. E allora i giocatori dell'Irlam Tiger si sono "vendicati" con uno scherzo perfettamente riuscito, facendogli credere di aver perso, quando invece...

Una prestazione da Oscar: altro che calciatori, quelli dell’Irlam Tiger sono pronti per un futuro da attori. Intanto si divertono cimentandosi in piccole parti, come quella degli sconfitti. Musi lunghi, facce tristi, occhi bassi: questo lo scenario quando il loro allenatore apre la porta dello spogliatoio, curioso di sapere come sia finita la partita di coppa contro l’Unsworth, protrattasi fino ai calci di rigore che lui, per la tensione, aveva preferito non guardare dal vivo.
 

E il povero Mike Carts ci casca in pieno, vedendo tutta quella desolazione, convinto che i suoi abbiano perso. Finché, all’improvviso, non scatta la festa nello spogliatoio, con l’allenatore sommerso dal calore dei suoi giocatori, che in realtà avevano vinto 4-2 al termine dei tiri dal dischetto. Il tutto immortalato da una “telecamera nascosta”: e la faccia del mister, quando capisce di aver passato il turno, è tutta un programma. Il pericolo, adesso, è che per scaramanzia l'allenatore non voglia più assistere ai futuri rigori dei suoi. E rientrando nello spogliatoio dovrà cercare di capire se si tratti di verità o finzione...

I più letti di calcio