Macedonia, Kostov dell'Akademia Pandev ferma avversario con un pallone. VIDEO

Calcio

È accaduto nella massima serie macedone tra Makedonjia e Akademija Pandev, sfida dal curiosissimo episodio. È il minuto 65 quando, per interrompere la ripartenza di un avversario, il difensore ospite Stefan Kostov trova una soluzione insolita: insegue Jasarovski e lo ferma utilizzando un secondo pallone. Nessuno sconto da parte dell'arbitro: rosso diretto. E al 97' arriverà il decisivo 1-0 ai danni della squadra fondata da Goran Pandev

Poco vi dirà il nome di Stefan Kostov, 23enne difensore che sta spopolando sui social. Il motivo? Dobbiamo riavvolgere il nastro allo scorso weekend di partite, precisamente in Macedonia: si gioca lo scontro diretto tra Makedonjia e Akademija Pandev, squadra quest’ultima fondata come accademia giovanile nel 2010 da un monumento nazionale come Goran Pandev. E proprio tra i biancoblù trova spazio il già citato Kostov, ragazzo dalle esperienze in patria e protagonista assoluto. Come fermare l'avversario lanciato in contropiede? Lo insegna lui al minuto 65, quando insegue Jasarovski e interrompe la sua ripartenza con un secondo pallone trasportato in mano. Nessuno sconto da parte del direttore di gara, che estrae un cartellino rosso diretto e costringe gli ospiti a giocare la ripresa in inferiorità numerica. Non è tutto, perché ai titoli di coda arriverà la beffa: il calcio di rigore trasformato da Blazevski al 97’ (fallo di mano di Najdenov) costa la sconfitta e il sorpasso al 4° posto all’Akademija Pandev.

I più letti di calcio