Boca Juniors, focolaio coronavirus: 18 giocatori positivi

argentina

Un vero e proprio focolaio di coronavirus si è sviluppato all'interno del ritiro del Boca Juniors. Dopo le prime positività, il club ha effettuato i test su tutti i componenti della squadra e dello staff tecnico: sono 18 i giocatori risultati positivi insieme ad altri 8 membri dello staff

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Un vero e proprio focolaio di Coronavirus si è sviluppato tra i giocatori del Boca Juniors. La squadra, che si trova in ritiro in un hotel di Buenos Aires (stile bolla Nba) aveva sospeso gli allenamenti già un paio di giorni fa a causa del manifestarsi delle prime positività. Dopo il nuovo giro di tamponi a cui è stata sottoposta la squadra e i membri dello staff, risultano 18 i giocatori che hanno contratto il COVID-19 più otto membri dello staff, per un totale di 26 persone. Tuttavia, il club ha rassicurato circa le condizioni di salute dei positivi: alcuni di loro presentano sintomi lievi, mentre la gran parte sono asintomatici. Nel comunicato stampa del club non sono stati fatti i nomi dei giocatori ma successivamente TyC Sports ha riportato la lista dei 18 giocatori contagiati. Tra di loro ci sono Mauro Zarate ma anche Salvio, Fernandez e Soldano che sono tra i giocatori più importanti della squadra. Positivi anche Andrada, portiere della Seleccion e anche Sebastian Perez, ingaggiato dal Boavista, ma che non ha potuto viaggiare alla volta del Portogallo per firmare il contratto a causa della positività.

Il Boca non ha chiesto il rinvio del match di Libertadores

Al Momento il Boca Juniors, dopo aver certificato i casi di positività, non ha chiesto alla Conmebol il rinvio della gara di Copa Libertadores che gli Xeneizes dovrebbero giocare in Paraguay, ad Asuncion, contro il Libertad il prossimo 17 settembre. Il messaggio del club sembra chiaro, la squadra affronterà la gara con i giocatori a disposizione di Miguel Angel Russo salvo ripensamenti delle prossime ore. I giocatori restano a disposizione dello staff medico e tutti in hotel.

Tutti negativi i giocatori del River

Anche nel club rivale era scattato l'allarme nei giorni scorsi a causa della positività al Coronavirus del preparatore dei portieri del River. Tuttavia, dopo il nuovo giro di tamponi, per 'Los Millonarios' c'è una buona notizia: i test effettuati hanno dato esito negativo su tutti i giocatori. Dunque la squadra svolgerà ancora un allenamento nella 'bolla' e successivamente ci sarà il rompete le righe prima di preparare la gara di Copa Libertadores contro il San Paolo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche