02 gennaio 2017

Panchina d'Oro: tra i candidati c'è... un sindaco

print-icon
ser

Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice e allenatore del Trastevere, squadra di serie D, in vetta alla classifica (LaPresse)

Su ‘Change.org’ la petizione per l’assegnazione della Panchina d’Oro a Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice. Infatti, oltre ad essere primo cittadino della città colpita in estate dal terremoto, di professione fa l’allenatore. A causa del disastro, però, ha dovuto abbandonare il suo lavoro per dedicarsi interamente alla sua città

La petizione - Ha già superato quota 15mila la petizione con raccolta di firme online sul portale 'Change.org', partita appena due settimane fa, che chiede di assegnare il riconoscimento della Panchina d'Oro a Sergio Pirozzi, il sindaco di Amatrice che ormai tutti hanno imparato a conoscere dagli schermi televisivi. Il primo cittadino del paese colpito lo scorso 24 agosto dal terremoto, è infatti anche un allenatore di calcio professionista che in questa stagione ha dovuto rinunciare alla guida tecnica del Trastevere, squadra romana attualmente al comando del girone H della serie D. Dopo la tragedia che ha colpito Amatrice, Pirozzi non ha infatti più avuto modo di dedicarsi al calcio.

La vera professione - Il 'pallone' rimane comunque la sua professione, visto che fa l'allenatore, ma a causa del terremoto che ha devastato un intero paese, come ha detto lui stesso "ho dovuto abbandonare la mia passione". Pirozzi era stato rieletto a primo cittadino nel 2014.

Le parole - Questo il messaggio che compare nella motivazione della richiesta di assegnare al sindaco-allenatore la Panchina d'Oro, tradizionale 'oscar degli allenatori' che viene consegnato ogni anno a Coverciano: "Ha anteposto la sua Terra, la sua Città, diventando l'Allenatore della Sua Gente".

Il sogno del Trastevere
- Intanto i ragazzi del Trastevere, che proprio ad Amatrice hanno svolto quest'estate il ritiro precampionato soggiornando in uno storico albergo della cittadina laziale (il Roma), che adesso non esiste più, vogliono regalare un sogno a Pirozzi: la promozione in Lega Pro, traguardo di questa 'squadra di quartiere', nata nel 1905, che ha come sponsor la Comunià' di Sant'Egidio e ha chiuso il girone d'andata in vetta alla classifica del girone H delle quarta serie. L'obiettivo è rimanerci per dedicare l'impresa a Pirozzi, che sul sito del club viene ancora indicato come allenatore della prima squadra anche se sul campo la guida il 'secondo' Aldo Gardini.

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Tutti i siti Sky