21 marzo 2017

Italia, febbre per Bonucci. Con l'Albania ci sarà

print-icon

Il difensore della Juve non ha preso parte all'allenamento a scopo precauzionale a causa di un virus influenzale, ma non dovrebbe essere a rischio per la partita di venerdì sera contro la nazionale di de Biasi. Per Ventura prove di 4-2-4: in avanti conferme per Belotti e Immobile, con Candreva e Insigne ai loro lati

Solo una febbre, nulla di grave: contro l'Albania, a meno di un grave peggioramento delle sue condizioni, Leonardo Bonucci ci sarà. Il difensore della Juventus, che oggi non si è allenato col resto della squadra a Coverciano a causa di un virus influenzale, non preoccupa affatto Ventura che conta dunque di presentarlo al centro della sua difesa a 4 al fianco del compagno di club Barzagli. Il ct azzurro anche oggi ha continuato a provare la formazione che dovrebbe scendere in campo contro la nazionale di De Biasi al Barbera venerdì sera e sono arrivate tante conferme rispetto alle indicazioni già emerse ieri. Contro l'Albania, Ventura dovrebbe schierare l'Italia con il suo caro 4-2-4 che prevede Belotti e Immobile in avanti supportati da Candreva a destra e Insigne a sinistra. In mezzo al campo de Rossi e Verratti, in difesa con Bonucci e Barzagli Zappacosta e destra e De Sciglio a sinistra.

LE CURIOSITA' STATISTICHE DI ITALIA-ALBANIA
-Italia e Albania si sono incontrate solo una volta, nel novembre 2014: in amichevole gli Azzurri ebbero la meglio grazie al gol di Okaka.
-L’Italia ha vinto tutte le ultime cinque gare disputate a Palermo, tre con il punteggio di 1-0, due per 2-1: in generale per la Nazionale nella città siciliana 13 partite, 11 vittorie, un pareggio e una sconfitta.
-L’ultima sconfitta per l’Italia in una partita di qualificazione a Mondiali o Europei è stata nel settembre 2006 contro la Francia: da allora 54 partite, con 40 vittorie e 14 pareggi.
-In casa l’Italia non perde una partita di qualificazione addirittura dal 1999: dopo la sconfitta per 2-3 con la Danimarca, 33 vittorie e sette pari.
-Tuttavia, includendo anche le amichevoli, l’Italia non vince in casa da tre partite: sconfitta con la Francia, seguita da due pareggi con Spagna e Germania.
-L’Italia ha avuto due rigori a favore in queste qualificazioni ai Mondiali: solo la Polonia (tre) ne conta di più.
-L’Italia ha segnato tre gol nei primi 15 minuti di gara, solo la Germania ha realizzato più reti nel periodo di partita in questione (cinque) in queste qualificazioni ai Mondiali.
-Sono sei convocati dell’Albania che giocano in Italia: Ajeti, Hysaj, Veseli, Basha, Strakosha e Memushaj.
-La prossima sarà la partita numero 1000 per Gianluigi Buffon tra Nazionale maggiore e squadre di club.
-Il miglior marcatore dell’era Ventura in Nazionale è Ciro Immobile con quattro gol, l’unico giocatore ad essere sempre partito titolare è invece proprio Buffon.
-Sei degli ultimi sette gol dell’Italia sono stati segnati dalla coppia Immobile-Belotti (tre ciascuno), l’altro da Candreva, che nel parziale ha fornito anche due assist.
-In particolare, tra club e Nazionale, nella stagione 2016/17 Belotti e Immobile hanno messo insieme 50 gol: 23 l’attaccante della Lazio, 27 quello del Torino.

EUROPEI U21

Tutti i siti Sky