04 settembre 2017

Mondiali 2018, chi va in Russia? Sei qualificate, le altre a rischio

print-icon
Belgio

Lukaku e Meunier esultano dopo un gol (Getty)

Alcune squadre hanno già staccato il pass, dal Messico al Belgio; altre ancora vanno verso i play-off (Italia, Portogallo). Alcune rischiano di uscire: ecco la situazione dei gironi di qualificazione in vista dei prossimi mondiali

Il countdown è già iniziato, i posti liberi si stanno riducendo mese dopo mese, giornata dopo giornata. Tutti a caccia del pass per i prossimi mondiali. Insomma, chi va in Russia? Chi si qualifica? Tante conferme, ben sei squadre già sicure e altre a rischio. E' il caso dell'Italia, reduce dalla sconfitta per 3-0 contro la Spagna e verso i playoff. Stesso discorso per Portogallo, Ucraina, Irlanda del Nord e tante altre. Ecco un breve recap della situazione. 

In 6 già in Russia, Belgio prima europea

Abbiamo già sei qualificate: Messico (CONCAF), Brasile (CONMEBOL), Iran (AFC), Giappone (AFC), ovviamente la Russia (UEFA, paese ospitante e già ai gironi di diritto) e infine Belgio: i Red Devils di Martinez sono stati la prima squadra europea a staccare il pass per il Mondiali. Decisiva la vittoria per 2-1 contro la Grecia, ormai i 22 punti sono un miraggio per la Bosnia. Tuttavia, mancano ancora 26 squadre per completare il quadro generale. E da tutti gli altri continenti: c'è chi se la gioca, chi è fuori, chi spera, chi è aggrappato alla speranza. E poi c'è l'Italia, a cui basta una vittoria contro l'Israele per aggiudicarsi i playoff da seconda. Il passo falso contro la Spagna è da riscattare, gli azzurri di Ventura hanno l'obbligo di vincere.

La situazione in Europa

Asia, Oceania, Africa, Europa e tutti gli altri continenti: 26 nazionali devono ancora qualificarsi per la fase finale. "Qual è la situazione?". Partiamo dall'Europa, dalla UEFA. Al momento, a 3 giornate dal termine, le squadre che disputerebbero i playoff sono le seguenti: 

  • Svezia
  • Portogallo
  • Irlanda del Nord
  • Irlanda
  • Montenegro
  • Slovacchia
  • Italia
  • Bosnia-Erzegovina
  • Ucraina

Mentre chi è al secondo posto andrebbe direttamente ai gironi di Russia 2018:

  • Francia
  • Svizzera
  • Germania
  • Serbia
  • Polonia
  • Inghilterra
  • Spagna
  • Croazia

Dal Sudamerica all'Asia

Questa la situazione in Sudamerica: Brasile primo e già qualificato, restano tre posti da assegnare. Paraguay, Ecuador e Perù quasi fuori; l'Argentina, invece, se dovesse finire al quinto posto andrebbe a giocarsi lo spareggio contro la vincente dell'Oceania (probabilmente la Nuova Zelanda, che ha vinto 6-1 l'andata dei playoff contro le Isole Salomone...). 

  • Colombia
  • Uruguay
  • Cile

In Asia la situazione è molto equilbrata: Iran e Giappone sono già in Russia, primissime nei propri gironi. Altre due dovranno raggiungerle, al momento toccherebbe a Corea del Sud ed Arabia Saudita. Chi arriverà terzo, invece, si sfiderà in partita per decidere chi dovrà andare ad affrontare lo spareggio con Nord e Centro America. Sfida a quattro tra Uzbekistan, Siria, Emirati Arabi Uniti ed Australia, che rischia clamorosamente di rimanere fuori dai Mondiali. 

  • Corea del Sud
  • Arabia Saudita

Nord e Centro-America, Messico già in Russia. Seconda e terza lo seguiranno, mentre la quarta andrà allo spareggio contro la federazione asiatica (Honduras favorito al momento).

  • Costa Rica
  • Stati Uniti

Chi va in Russia tra le squadre africane?

Per ora nessun verdetto: 5 posti ancora da assegnare per i 5 gironi africani. Tuttavia, la notizia è che molte big sono a un passo dall'eliminazione. E' il caso di Camerun, Ghana e Algeria, da sempre protagoniste delle edizioni dei mondiali. Sperano l'Egitto di Salah, il Marocco e i "Bafana Bafana" del Sud Africa. Ecco le cinque squadre che si qualificherebbero come prime.

  • Tunisia
  • Nigeria
  • Costa d'Avorio
  • Burkina Faso
  • Uganda

I PIU' VISTI DI OGGI