Caricamento in corso...
06 giugno 2017

Bufera su Arda Turan: ha aggredito un giornalista

print-icon
ard

Arda Turan in Nazionale (Foto Getty)

Su un volo della nazionale il giocatore turco ha aggredito verbalmente e poi messo le mani al collo di un giornalista. La polemica con la stampa locale nasce dalle accuse post Europeo rivolte a Turan e compagni di aver chiesto dei soldi alla Federazione. Il giocatore del Barcellona: "Lascio la nazionale"

Rapporti burrascosi tra Arda Turan e la stampa turca. Il centrocampista ha tentato di aggredire un reporter del giornale Milliyet mentre erano sul volo di ritorno dalla Macedonia, dove i turchi hanno pareggiato 0-0 in amichevole. L'accusa del calciatore al giornalista è di aver parlato male dei giocatori della nazionale successivamente all'elimazione nella prima fase di Euro 2016, riportando notizie non vere e ferendo il loro orgoglio.

L’aggressione

“Chi ti ha lasciato viaggiare su questo aereo? Sei stato insieme a noi durante Euro 2016? Non so chi ti abbia dato l'ordine di scrivere certe cose, al diavolo la gente che ti ha lasciato viaggiare con noi”. Queste le parole di Turan verso il giornalista Bilal Mese, prima di mettergli le mani al collo. Sono dovuti intervenire altri due giocatori, Caner Erkin e Burak Yilmaz, per fermare il compagno.

Secondo Turan, Bilal Mese insieme ad altri reporter, avrebbe inventato la notizia secondo cui lui ed altri giocatori della nazionale (Erkin e Yilmaz) avrebbero preteso maggiori bonus in denaro dopo il terzo posto nel girone e la successiva eliminzione della squadra dall'Europeo. Le critiche non si sono fermate alla stampa, Turan avrebbe inveito anche contro il presidente della federcalcio turca e i dirigenti presenti, colpevoli secondo il giocatore di essere stati conniventi con questa parte della stampa.

Un post condiviso da Arda Turan (@ardaturan) in data:

Le dichiarazioni del giocatore

Arda Turan non ha smentito l’accaduto, anzi. In un post su Instagram ha spiegato: "Non si possono attaccare il carattere, i valori e la famiglia di una persona. Accetto le critiche come calciatore, è una professione, è normale. Però non permetto a nessuno di colpire il mio onore e la mia famiglia. Lo dissi nell'intervista concessa dopo Euro 2016 e non dimentico quello che ci hanno fatto in Francia. Scrivo questo solo per informarvi. Ovviamente mi criticheranno, perché fra loro si spalleggiano. Sono 4-5 abituati a calunniare e mentire per ferire il nostro orgoglio. A loro risponderò sempre con tutte le mie forze perché sono atteggiamenti che non posso tollerare."

Arda Turan via dal ritiro

La Federazione calcistica turca, secondo quanto riportato dai media locali, ha deciso di allontanare l'esterno del Barcellona dal ritiro della nazionale. A comunicare la decisione a Turan è stato il commissario tecnico Fatih Terim, dopo aver preso parte a una riunione con i vertici federali.

I video sulla confederations cup

Tutti i siti Sky