Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
09 settembre 2008

Berlusconi: "Non ho mai promesso Kakà al Chelsea"

print-icon
kak

Il presidente del Milan: "E mai lo farò, ci mancherebbe. Portare Ronaldinho e Shevcenko al Milan è stata una prova di grande serietà, con loro il pubblico si divertirà sicuramente"

"Non ho assolutamente promesso Kakà al Chelsea, ci mancherebbe", parola di Silvio Berlusconi. Il numero 1 del Milan ha anche parlato della sconfitta incassata dai rossoneri nella prima giornata di campionato, di Ronaldinho e di Shevchenko. "Contro il Bologna il Milan ci ha fatto divertire - ha spiegato il premier - . Nel calcio però la fortuna è importante e noi non la abbiamo avuta. Però Ronaldinho ha divertito tutti.

Devo dire che è stata una prova di serietà averlo portato al Milan". Non solo il brasiliano, Berlusconi ha riportato a Milanello anche Shevchenko. "E' un grande giocatore e sono convinto che i tifosi saranno contenti di averlo di nuovo con noi", ha dichiarato Berlusconi che ha poi concluso parlando della possibilità di un nuovo stadio: "direi proprio di no, amo profondamente San Siro".