Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
10 gennaio 2009

Spalletti: "Se non arriviamo quarti abbiamo fallito"

print-icon
luc

Spelletti considera il quarto posto l'obiettivo minimo della Roma in questa stagione: "Altrimenti sarebbe un fallimento"

Il tecnico della Roma fissa in maniera categorica l'obiettivo da raggiungere in questo campionato: "Lo dirò alla squadra, lo ricorderò a tutti. L'assenza di Totti contro il Milan? Non possiamo dipendere da un giocatore, dobbiamo vincere la partita"

INTERVIENI NEL FORUM DELLA ROMA

"Se non arriviamo quarti, abbiamo fallito tutti. Lo dirò alla squadra, lo ricorderò a tutti. Il rendimento di ciascun giocatore va accostato a quello della squadra". Luciano Spalletti fissa in maniera categorica l'obiettivo che la Roma deve raggiungere in campionato. La rincorsa al quarto posto, e alla qualificazione alla prossima Champions League, ricomincia domani con il match casalingo contro il Milan. I giallorossi hanno 23 punti e sono a 9 lunghezze dalla quarta piazza. La missione non è impossibile, nonostante l'assenza dell'infortunato Francesco Totti che resterà fermo ancora alcune settimane.

"Una squadra non può dipendere da un calciatore. Dobbiamo avere traguardi stimolanti, dobbiamo vincere la partita", dice Spalletti alla vigilia del match contro i rossoneri. "Solo la partita di domani dira' quali sono le nostre condizioni dopo questa lunga sosta -aggiunge il tecnico-. Noi siamo fiduciosi". Roma e Milan sono "simili per certi versi", aggiunge Spalletti facendo riferimento alle caratteristiche tecniche delle due squadre. Domani il Diavolo potra' contare anche su David Beckham che partirà dalla panchina. "Il tam tam mediatico che lo accompagna non è una sorpresa. Deve fare i conti con un'enorme pressione da sempre, questo dimostra in maniera ulteriore le sue qualità".