Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 giugno 2009

Lotito saluta Rossi: "Avremo l'allenatore giusto"

print-icon
ros

Divorzio sempre più vicino tra la Lazio di Claudio Lotito e il tecnico Delio Rossi

Divorzio vicino tra il tecnico e i biancocelesti dopo il faccia a faccia con il presidente: "Arriverà la persona che ci consentirà di attuare il nostro progetto". Se non è un addio... Lunedì conferenza stampa a Fromello

COMMENTA NEL FORUM DELLA LAZIO

Tifosi state tranquilli, non ci faremo trovare con le mani in mano: sappiamo cosa vogliamo". Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, predica la tranquillità nonostante il futuro sia incerto, soprattutto per quel che riguarda la panchina. Dopo il breve incontro con Delio Rossi, l'unica decisione annunciata è che lunedì ci sarà una conferenza stampa a Formello. L'ora dell'addio per Rossi sembra ormai inevitabile e Lotito indirettamente conferma: "Quando ci saranno iniziative da parte nostra- dice il presidente biancoceleste a Radio Radio- saranno le migliori nell'interesse esclusivo della Lazio. Quando riterrò di aver preso la persona giusta per questo club, annunceremo il nostro allenatore. Ci sarà un tecnico importante, il quale consentira' di attuare quel progetto che abbiamo nella nostra testa. In generale, chiunque andrà via verrà sostituito da uno più forte, come è sempre successo".

Dopo il passaggio al Palermo di Walter Zenga, che sembrava nel mirino della Lazio, Lotito vuole sottolineare che non c'è stato alcuno scippo: "Non siamo sprovveduti e non siamo stati presi in contropiede da nessuno, questa storia non è assolutamente vera: se avessi voluto prenderlo lo avrei già preso, con tutto il rispetto. Non prendiamo gli scarti degli altri, come vogliono far credere, noi facciamo le nostre scelte, siamo autonomi: noi non parliamo di pallone ma di calcio e
abbiamo bisogno di certi profili". Poi una stoccata forse riservata a Rossi e alle sue lamentele sul fatto di non essere stato contattato dalla societa' per il rinnovo. "Gli interlocutori ce li scegliamo noi, così come le tempistiche, siamo artefici del nostro destino".

Ma è vero che Delio Rossi ha rifiutato molte offerte per aspettare le mosse della Lazio? "Questo lo dovete chiedere a lui, anche se secondo me questa cosa non trova conforto nella realta': se uno vuole una cosa la prende, e mi riferisco a chi voleva Rossi. Alla fine le squadre che vogliono un allenatore lo aspettano pure".