Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 giugno 2009

Lippi promuove gli Azzurri: questo è il vero calcio italiano

print-icon
mar

Marcello Lippi può gioire dopo l'ottima prestazione contro l'Irlanda del Nord

Il ct dell'Italia soddisfatto della prestazione contro l'Irlanda del Nord, un 3-0 che dà fiducia per il futuro: ''Sono molto contento al di là dell'impegno. Il vero calcio è questo, non quello delle grandi squadre piene di stranieri''. GUARDA IL VIDEO

COMMENTA NEL FORUM DEGLI AZZURRI

"Sono particolarmente contento al di là dell'impegno o della consistenza dell'avversario, perché il calcio italiano è questo e non quello delle grandi squadre piene di giocatori stranieri. Quello di Siena, Catania, Genoa, Chievo e sapete a cosa mi riferisco". Marcello Lippi commenta, così, a caldo il successo per 3-0 dell'Italia sull'Irlanda del Nord, con un undici ricco di giocatori provenienti dalle cosiddette provinciali. "Sono buoni giocatori: Pellissier, Mascara, lo stesso Rossi che però conosciamo già", aggiunge il Ct campione del mondo.

"E' stata una partita che è servita molto a far fare un po' di lavoro a Gattuso, che anche stasera ha dimostrato di essere il solito guerriero", Lippi, poi, fa i complimenti al pubblico di Pisa che ha supportato gli Azzurri, nonostante, nei giorni scorsi, dopo la retrocessione in Prima Divisione del club locale, c'era stato un po' di malumore. "E' stata una bella serata di calcio e lasciatemi fare i complimenti a Pisa che, nonostante uno stato d'animo non sereno si è comportata bene a testimonianza che la Nazionale è al di sopra di tutto".

Sulla prestazione del giovane Davide Santon, poi, rimarca: "Dubito che si monterà la testa perché ha l'intelligenza necessaria per capire di essere bravo e di non aver perso tempo a dimostrarlo". Sul pareggio dell'Irlanda in Bulgaria in un match valido per il nostro girone di qualificazione mondiale, il tecnico azzurro ha concluso: "meglio un punticino per uno, va meglio così".