Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 settembre 2009

Eto'o-Milito, l'Inter c'è. E la Roma rialza la testa

print-icon
esu

Il colpo di classe di Eto'o sblocca il risultato a San Siro tra Inter e Parma (foto Ansa)

I nerazzurri soffrono con il Parma, ma i gol del camerunense e dell'argentino avvicinano i nerazzurri alla Juve. In vetta anche la Samp. Esordio positivo di Ranieri: 2-1 dei giallorossi a Siena. GUARDA GLI HIGHLIGHTS E TUTTI I GOL DELLA SERIE A

GUARDA LA CRONACA DEI MATCH


"La Juventus è la lepre" aveva detto Moratti, presidente dell'Inter, alla vigilia della sfida di San Siro contro il Parma vinta 2-0 dai campioni d'italia. Una valutazione tra il serio e lo scaramantico quella del patron nerazzurro, che libera tutta la sua gioia quando Eto'o tira fuori dal cilindro un gran numero e nel secondo tempo batte il portiere emiliano e mette fine alla medicore prova dei nerazzurri. E' il momento in cui l'Inter si trasforma in cacciatore, cacciatore di lepri...

Già, perché fino alla rete del camerunense la formazione di Mourinho, apparso piuttosto nervoso in panchina, non gioca un grande match. Poche idee, poca lucidità. Le difficoltà mostrate dall'Inter, però, finiscono lì dove iniziano i meriti del Parma: squadra ben organizzata e scesa in campo senza alcun timore. Nelle battute conclusive arriva il raddoppio di Milito, una punizione troppo severa per gli uomini di Guidolin.

Doveva essere il giorno della riscossa per la Roma, e Ranieri è stato di parola. Il suo esordio sulla panchina giallorossa si è tradotto in una vittoria che sgancia finalmente Totti e compagni dall'ultimo posto in classifica. Giocano male, molto male, i capitolini nella prima parte del confronto, finoa a subire la rete toscana firmata Maccarone. Nella ripresa gli ospiti cambiano marcia: Mexes pareggia, Riise capovolge il risultato. E' 2-1, una vera boccata d'ossigeno per la nuova Roma.

Tre punti li mette in cassaforte anche la Fiorentina. Complicato il successo per 1-0 sul Cagliari. quasi un'impresa. E ciò non tanto per la prestazione offerta dalla formazione sarda, ma per il non gioco espresso dai viola. Ma dopo un primo tempo da dimenticare ci pensa Gilardino a risolvere la contesa. Gol strepitoso dell'attaccante, alla Boninsegna volendo fare un paragone.

Gol e spettacolo al 'Friuli", dove l'Udinese batte in rimonta per 4-2 il Catania. Tripletta di un Di Natale super e splendida volée di Floro Flores per i bianconeri. Bene anche la Sampdoria che grazie al gol di Mannini passa a Bergamo sul campo dell'Atalanta. Finisce 1-0 e blucerchiati a punteggio pieno in vetta alla classifica. I nerazzurri, con zero punti, sono ancora ultimi in graduatoria assieme al Catania.

Colpaccio esterno anche del Chievo: 2-0 a Bologna. Pinzi e Pellissier regolano gli emiliani davanti al pubblico del "Dall'Ara". Colpaccio esterno invece solo sfiorato del Bari a Palermo, nel match iniziato con 20' di ritardo a causa di un nubifragio abbattutosi sul capoluogo siciliano. Gol biancorosso al 2' con Allegretti, mentre in pieno recupero segna Budan.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

GUARDA I GOL DELLA SERIE A


COMMENTA NEI FORUM DELLA SERIE A