Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
22 novembre 2009

Galliani: Allegri? Noi ci teniamo ben stretto Leonardo...

print-icon
gal

L'ad del Milan difende a spada tratta la scelta di Leonardo, guardate come se lo coccola...

L'ad del Milan smentisce ci sia mai stato un interesse per l'allenatore del Cagliari. Su Gattuso: speriamo di recuperarlo in una settimana. E su Beckham: ci potrà dare una mano. GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DEL MILAN

GUARDA TUTTI I GOL DELLA CHAMPIONS

COMMENTA NEL FORUM DEL MILAN

L’Amministratore delegato  del Milan, Adriano Galliani, ai microfoni di Sky Sport, nel pre partita del match contro il Cagliari.

Allegri è stata un’opzione?
“Non è mai stata un’opzione, anche se Allegri, lo ripeto per la decima volta, non abbiamo mai parlato con lui. Vedremo cosa succederà in futuro. Per adesso ci teniamo ben stretto Leonardo, che è molto bravo, sta facendo giocare  bene la squadra, speriamo continui".

Ha visto l’Inter? E’ una partita chiusa quella per lo scudetto?
“Il campionato è lungo, ma certamente, in questo momento, l’Inter è la grande favorita”.

Colomba ha detto che se l’Inter non incontra una giornata storta, è impossibile batterla: le come la pensa?
“Non penso nulla sull’Inter, quindi, non parlo”.

Che succede con Gattuso?

“E’ ancora infortunato, avrà bisogno ancora di una settimana, almeno. Speriamo di recuperarlo entro una settimana. In questo modulo è chiaro,  ed è evidente, che difficilmente puoi rinunciare a Pirlo, giocando con il 4-2-fantasie, come lo chiamo io. E’ chiaro che, oltre a Pirlo, c’è un solo giocatore , che può essere Ambrosini, può essere Gattuso, o può essere Flamini. Fra l’altro, si dia il caso che oggi sono infortunati sia Gattuso che Flamini. Poi, se questo sarà il modulo, è evidente che Pirlo dà un qualche cosa di fantasia, di classe, di tecnica, da cui è difficile prescindere. E chiaro che c’è un solo posto per una altro mediano”.

E Beckham?
“Secondo me Beckham può fare il Pirlo, può fare l’Ambrosini o il Gattuso, può fare, forse, chissà, qualche volta anche il destro nei tre davanti. Ma, adesso non voglio fare l’allenatore, perché lo abbiamo già ed è bravo. Quindi, credo che Beckham darà una mano. In ogni caso, l’accodo con Beckham risale alla sera di Firenze, quando conquistammo l’accesso alla Champions League. Da allora, ci siamo dati la mano e lo abbiamo preso, non è che allora sapevamo come avremmo giocato nel mese di gennaio 2010. L’accordo con Beckham e con la società risale a maggio 2009. Siamo felici e Beckham ci darà sicuramente una grande mano, come ce l’ha data lo scorso anno. Siamo molto contenti. Visto che vuole giocare altri tre anni, se vuole passare la fine dell’inverno e la primavera da noi, poi estate a autunno negli Stati Uniti….”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT