Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 agosto 2010

Cesena non vede l'ora: vicino il record di abbonamenti

print-icon
cam

Il presidente del Cesena, Igor Campedelli, e il direttore sportivo Lorenzo Minotti (foto La Presse)

Entusiasmo alle stelle per la serie A: obiettivo 10mila tessere, nuovo look per lo stadio (terreno rizollato, restyling per spogliatoi e tribuna stampa), tanti arrivi sul mercato da Appiah a Nagatomo. E ora si pensa a Rubinho, offerto dal Palermo

Le novità della stagione 2010-2011, guarda l'album

Il tabellone del calciomercato


Cesena non vede l’ora: diciannove anni dopo l’ultima serie A, e a meno di tre settimane dall’inizio del nuovo campionato, l’ambiente romagnolo è in fibrillazione. Tanto che, nonostante la tessera del tifoso che così poco piace agli ultras, la tifoseria sta sottoscrivendo abbonamenti in massa e vola verso il record di tessere staccate: l’anno scorso ne furono vendute 8175, ora sono già quasi ottomila e il primato è ad un passo. L’obiettivo è superare quota diecimila, una cifra storica per una città come Cesena, per presentarsi alla prima casalinga del 12 settembre contro il Milan con uno stadio il quanto più possibile bianconero. Uno stadio che, peraltro, si presenterà al meglio, dopo un poderoso lifting: Comune di Cesena e club hanno stanziato quasi due milioni di euro per rizollare il terreno di gioco, rinnovare gli impianti di irrigazione e drenaggio, rimettere a nuovo gli spogliatoi, ampliare tribuna e sala stampa. Perché a Cesena c’è voglia di grande calcio.

Mercato - Per lo stesso motivo, anche sul mercato la società sta lavorando alacremente. I movimenti del club del presidente Igor Campedelli sono numerosi: sono arrivati tra gli altri i nazionali Nagatomo, Von Bergen e Appiah, che hanno partecipato ai Mondiali, e l’ultimo volto nuovo è l’under 21 greco Panagiotis Tachtsidis in prestito dal Genoa. Ora il ds Lorenzo Minotti è alla ricerca di un portiere: il club cerca un vice per il vecchio Antonioli (la pista più battuta porta a Roberto Colombo, ex Bologna), ma sta valutando l’ipotesi Rubinho, offerto ai bianconeri dal Palermo. Il brasiliano, però, non verrebbe per fare il secondo, e di fronte a questa ipotesi il club sta riflettendo sulla possibilità di cambiare le gerarchie. Sarebbe un altro colpo per l’ultima arrivata nella prossima serie A.

Il calendario della Serie A e della Serie B

Commenta nei Forum della Serie A