Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 ottobre 2010

Marchionni: "Fidatevi, presto tornerà la vera Fiorentina"

print-icon
mar

Marco Marchionni non ha ancora segnato in questo campionato (foto Getty)

Il cantrocampista viola: "Basteranno una pio di vittorie per far scoccare la scintilla. Crisi? No, il campionato è appena iniziato: basterà aiutarci un po' di più tra di noi". Nessuna preoccupazione per la concorrenza di Cerci: "È uno stimolo in più"

Commenta nel forum della Fiorentina

Preoccupato ma convinto che ci siano ancora tempo e mezzi per risalire la classifica: così Marco Marchionni che con i compagni si sta preparando per la trasferta di domenica con la Sampdoria. "Sappiamo che la società ci è vicina, se ha confermato questo gruppo vuol dire che ha ancora fiducia, sta a noi adesso ripagarla" - dice l'esterno della Fiorentina escludendo che nello spogliatoio si parli di salvezza congelando le ambizioni iniziali: "Ricordiamoci la Roma dell'anno scorso che partì male ma poi riuscì a arrivare seconda. In fondo il campionato è appena iniziato e i club ai nostri livelli distano di 3-4 punti, ci preoccuperemmo se fossero a ridosso dell'Inter".

Insomma nel clan viola persiste la convinzione di poter uscire presto e bene da questo periodo di crisi: "È un momento duro ma stiamo facendo quadrato, più che una questione di modulo è che dobbiamo aiutarci di più gli uni con gli altri. Appena metteremo insieme qualche vittoria scatterà la scintilla e - assicura Marchionni - torneremo la vera Fiorentina, quella che l'anno scorso ha saputo battere Lione e Liverpool".

Intanto incombe la difficile trasferta con la Samp: "A Genova è dura per tutti ma questa potrebbe rivelarsi la gara giusta per ripartire e noi ce la giocheremo". Per quanto lo riguarda la concorrenza (finora Cerci ha giocato più di lui) non sembra pesargli: "Anzi, spesso è uno stimolo in più".